alpadesa
  
sabato 08 agosto 2020
Flash news:   Messaggio della mamma di Ascanio per ringraziare gli irpini residenti a Boston: “L’affetto e l’amore che ci hanno dimostrato va oltre ogni confine” Il “Viaggio” di Paolo Speranza, galà lirico al tramonto e le stelle di Campo Maggiore: lunedì 10 agosto Montevergine protagonista L’ irpino Matteo Piantedosi è da oggi il nuovo Prefetto di Roma. Le congratulazioni del sindaco di Mercogliano Amdos Mercogliano, nell’assemblea non approvato il bilancio 2019: “Messo finalmente un punto di stop e si va avanti all’insegna del volontariato, solidarietà e grande stima” Coronavirus, nuovi contagi ad Avellino e Atripalda Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio Regionali, Castiglione FdI: De Luca sta distruggendo l’agricoltura Irpina Coronavirus, altri 7 casi positivi e 3 guariti in Campania oggi: in totale sono 5.016

Sidigas Avellino batte Enel Brindisi, coach Tucci incassa la prima vittoria: 81-71

Pubblicato in data: 26/11/2012 alle ore:07:58 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

sidigas-brindisi2Sidigas Avellino – Enel Brindisi: 81-71

Contro Enel Brindisi arriva la prima vittoria di mister Tucci. Dopo una partenza in salita in un match infuocato la Sidigas Avellino riesce ad avere la meglio grazie alle belle prestazioni di Johnson e Shakur. Tanti gli errori da entrambe le parti che hanno caratterizzato quasi i tre quarti della partita. “Ci facciamo i complimenti da soli – ha affermato soddisfatto il neo capo allenatore a fine partita -. In una situazione delicata siamo riusciti ad esprimere nella maniera giusta voglia ed intensità. La partita non è stata perfetta, la chiave è da trovare nel ritmo e nella difesa. Abbiamo espresso grandissima intensità. Là dove c’è mancata fluidità è stato in attacco, dove abbiamo prodotto qualche palla persa di troppo. La squadra deve sentire la fiducia del coach e dell’ambiente. Speriamo di riprendere la marcia con questa mentalità. Credo che giocare così può farci risalire in classifica. Oggi abbiamo fatto bene, la difesa intensa è figlia anche di alcune scelte nei quintetti da mettere in campo. Nel finale abbiamo optato per maggiore intensità, perdendo qualcosa a livello offensivo”. Il coach commenta anche la prestazione di Shakur: “per il quale va fatto un discorso complesso. È un giocatore al quale bisogna dare fiducia. E’ doveroso assecondare le sue qualità principali, giocando in campo aperto. E’ stato fondamentale la sua difesa su Gibson e Reynolds. Per quanto riguarda il mercato vedremo, la gara era importante per avere delle valutazione. Ovviamente le decisioni non dipendono soltanto da questa vittoria, ma nell’ottica del gioco. Possiamo cambiare un paio di giocatori, ma la squadra è questa. Per noi l’importante è aver trovato serenità”.

sidigas-brindisiSidigas Avellino: Warren 1, Ronconi, Biligha, Salafia, Richardson 14, Spinelli 2, Mavraides 8, Dragovic 12, Iurato, Shakur 26, Johnson 15, Ebi 3. All. Tucci

Enel Brindisi: Viggiano 21, Robinson 6, Reynolds 8, Formenti, Fultz 6, Ndoja 7, Simmons 7, Porfido, Zerini, Gibson 14, Grant 2. All. Bucchi

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento