alpadesa
  
Flash news:   Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio Regionali, Castiglione FdI: De Luca sta distruggendo l’agricoltura Irpina Coronavirus, altri 7 casi positivi e 3 guariti in Campania oggi: in totale sono 5.016 Viabilità, ieri notte al via i lavori di segnaletica stradale orizzontale in via Nazionale Unpli Campania, finisce il commissariamento: è l’irpino Tony Lucido il nuovo presidente. Gli auguri della Proloco Mercogliano Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Lavori Pubblici, messa in sicurezza di griglie, tombini e marciapiedi. Via libera per il finanziamento dal GSE per l’Istituto Comprensivo “G. Dorso”. Il laceno si tinge di rosa per la lotta alla prevenzione. Presente il presidente De Luca: “Investiti 160 milioni di euro per finanziare la ricerca”. Foto

Ko casalingo per la Sidigas sconfitta da Reggio Emilia, Pancotto: “Non dimentichiamo dove eravamo”

Pubblicato in data: 15/4/2013 alle ore:08:45 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

cesare-pancottoSidigas Avellino sconfitta in casa dalla Trenkwalder Reggio Emilia in una gara combattuta nei primi minuti di gioco. 69-78 il risultato finale che relega l’Avellino al quart’ultimo posto in classifica a soli 22 punti insieme a Brindisi, Cremona e Montegranaro. Gli ospiti agguerriti spazzano via l’entusiasmo del sogno play off delle ultime vittorie. Con la salvezza al sicuro i biancoverdi promettono una fine di campionato serena per chiudere un campionato non certamente tra i migliori. In programma ora il derby campano contro la Juve Caserta la prossima domenica. “Hanno giocato meglio di noi- afferma coach Pancotto . In un campionato con questo equilibrio non è facile mantenere ritmi alti e giocare sempre bene. E’ stata una partita in cui piccoli fattori hanno cambiato l’esito della gara. Non dobbiamo mai dimenticarci dove eravamo – afferma in riferimento ai play off -. Bisogna fare i complimenti a questa squadra per quello che ha fatto. Sono onorato di aver allenato questo gruppo“.

Avellino: Hunter 5, Biligha 4, Lakovic 11, Richardson 12, Ivanov 13, Crow 4, Dragovic, Riccio, Salafia, Ronconi, Johnson 17, Dean 3.

Allenatore: Pancotto.

Reggio Emilia: Jeremic 8, Taylor 17, Brunner 12, Antonutti 6, Bell 11, Veccia, Filloy 8, Slanina 3, Cervi 2, Silins, Cinciarini 11.
Allenatore: Menetti.

Arbitri: Filippini, Martolini, Di Francesco.

Parziali: 21-18; 37-42; 55-60.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento