alpadesa
  
Flash news:   Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano Coppa Italia, vittoria in rimonta con la Cavese. Foto Maltempo, chiusi parchi pubblici e cimitero a Mercogliano Allerta meteo arancione, oggi scuole chiuse a Mercogliano

Minacciato e rapinato nella notte il fratello del sindaco Carullo. Tre banditi armati hanno sequestrato l’imprenditore davanti casa

Pubblicato in data: 3/4/2013 alle ore:10:16 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Lo avrebbero atteso a pochi metri dalla sua abitazione, quando l’hanno visto arrivare lo hanno fermato e sotto minaccia costretto ad entrare in casa per poi svaligiarla. Vittima un noto commerciante irpino, proprietario di uno degli outlet più frequentati della provincia in via Nazionale Torrette. Ma non solo, Francesco Carullo, l’imprenditore che ieri sera è rimasto vittima dell’agguato, ex arbitro di calcio, è anche il fratello dell’attuale sindaco di Mercogliano, Massimiliano.

L’imprenditore quarantenne stava rincasando nella sua abitazione di Aiello del Sabato quando è rimasto vittima dell’aggressione. Ad entrare in azione sarebbero stati tre uomini, armati di pistola, e con il volto travisato per non farsi riconoscere. Avvicinato Carullo non ha potuto che acconsentire alle richieste dei banditi. E così entrati in casa, mentre l’imprenditore restava sotto la minaccia di un’arma, i malviventi hanno provveduto a portare via oro, denaro e oggetti preziosi. Ancora da quantificare l’ammontare del bottino. Svaligiato l’appartamento i tre sono fuggiti e l’uomo ha lanciato l’allarme. Sul caso indagano i carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento