alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Green economy e buone pratiche amministrative: oggi e domani viale San Modestino accoglierà «Mercogliano Smart City – Best Practice»

Pubblicato in data: 29/6/2013 alle ore:07:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

mercogliano smart cityGreen economy e buone pratiche amministrative: oggi e domani viale San Modestino accoglierà «Mercogliano Smart City – Best Practice», la convention dedicata alle pratiche delle pubbliche amministrazioni virtuose. Due giorni di seminari, convegni e workshop su temi innovativi che spaziano dalla bioarchitettura al rural design, dalla lotta biologia al cinipide allo sviluppo e salvaguardia della montagna fino al piano di sviluppo energetico comunale e al bilancio comunale socio-partecipativo: «per la prima volta la discussione su queste tematiche parte dal basso – afferma Carlo Preziosi, ricercatore dell’Università di Padova e tra gli organizzatori della manifestazione a cura dell’Associazione Sogni Ferrati – l’obiettivo è quello di ampliare le conoscenze e il coinvolgimento di amministratori e cittadini attraverso esempi concreti e non soltanto di belle teorie». Un’iniziativa accolta con entusiasmo dall’amministrazione cittadina del sindaco Massimiliano Carullo: «siamo in dovere di collaborare con questi giovani data la scarsa attenzione degli enti sovracomunali – sottolinea il primo cittadino – . Lo sviluppo del Parco del Partenio porterà lavoro e consentirà di valorizzare i nostri beni». Proprio su questi temi sono centrati gli interventi di oggi sulla Green Economy inquadrata secondo due focus: il rural design «emblema del cambiamento globale dell’uomo e della natura – afferma Mario Festa, direttore del progetto Ru.De. – . Oggi non esistono più territori ai margini, tutto è divenuto centrale. La sfida è quella di reagire alla dilagante povertà culturale, dedita allo sfruttamento del territorio e all’edilizia senza regole, che abbassa la qualità della vita» e lotta biologica al cinipide «sulla base dei buoni esiti delle ricerche dell’Ateneo di Torino riuniremo allo stesso tavolo tutte le Istituzioni legate alla montagna e intenzionate a debellare questo parassita – spiega l’agronomo Ferdinando Zaccariacosì potremo pensare alla creazione di un marchio di qualità collettivo per le nostre castagne». In esposizione progetti comunali già realizzati da diverse amministrazioni italiane che hanno sperimentato con successo azioni volte alla riduzione dei consumi e alla partecipazione diretta dei cittadini: «Il territorio non va sfruttato ma tutelato nelle sue vocazioni – interviene il vice sindaco Sozio con l’assessore Evangelistaper noi l’agricoltura può essere ricchezza anche in tema occupazionale». Appuntamento, quindi, oggi alle 16 nel piazzale della Funicolare per la prima sessione sul Rural Design con gli interventi di Mario Festa e Nello Valentino di Ru.De, Marco Iamiceli del Comune di Sassinoro, Valentina Anzoise e Stefania Sardo dell’Università di Venezia e Maria Di Gaeta dell’Università di Padova. A seguire alle ore 18 la seconda sessione Green Economy con Tony Di Gaeta e Gioacchino Acierno di Sogni Ferrati, Giovanni Colucci per la Coldiretti, l’agronomo Zaccaria, Raffaele Griffo e Marco Di Sciuva della Regione Campania, Alfonso Tartaglia della Stapa Cepica, Chiara Ferracini dell’Ateneo di Torino e Francesco D’Errico dell’Università di Napoli. Terza sessione domani alle 11 con il presidente dell’Associazione Comuni Virtuosi, Gianluca Fioretti, Paolo Fornea del Comune di Padova, il designer Oscar Ibarra dell’Universidad de Guadalajara e Carlo Preziosi. Alle 17.30 chiusura dedicata al bilancio comunale socio-partecipativo con gli interventi degli assessori Alessio Ciacci del Comune di Capannori e Fabio Evangelista del Comune di Mercogliano. Le conclusioni, in collegamento web, sono affidate a Jacopo Fo e Antonello Petrillo dell’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento