alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, si avvicina il contagio zero in Campania: uno solo il positivo oggi. In irpinia nessun contagio Coronavirus, oggi finisce il lockdown in Italia: 71 le vittime registrate nelle ultime 24 ore Piscina Comunale, si riparte. Da oggi il via solo con le prenotazioni telefoniche Coronavirus, su 198 tamponi nessun caso positivo in Irpinia oggi Coronavirus, 399 i guariti in Irpinia e 49 i comuni Covid Free Coronavirus, raddoppiano i casi di contagio (+318) ma scendono i decessi a 55 Lega e Fratelli D’Italia in piazza, Castiglione (FI): “E’ il momento di dare risposte concrete agli italiani” Festa della Repubblica, da questa sera i colori del tricolore illuminano Palazzo di Città Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno

L’Avellino piega la corazzata Empoli con Galabinov su rigore, fotoservizio

Pubblicato in data: 30/9/2013 alle ore:23:56 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Avellino Empoli, rigoreL’ Avellino batte per 1-0 l’ Empoli nel posticipo della settima giornata di Serie B, infliggendo al Partenio-Lombardi la prima sconfitta stagionale per l’undici di mister Sarri. La svolta della gara si ha al al 35 del primo tempo quando Galabinov trasforma un calcio di rigore assegnato per fallo di Hysaj su Castaldo. Il difensore empolese viene anche espulso.
Rastelli schiera per l’Avellino il classico 3-5-2 con Terraciano in porta, Izzo, Fabbro e Pisacane (46′ st Peccarisi) in difesa; Zappacosta, Arini, D’Angelo (39′ st Massimo), Schiavon e Bittante a centrocampo; Castaldo (31′ st Soncin) e Galabinov in attacco.
L’Empoli invece schiera il modulo 4-3-1-2 con Bassi tra i pali; Laurini, Tonelli, Rugani e Hysaj nella retroguardia, Signorelli, Valdifiori e Croce a centrocampo; Verdi (39’pt Mario Rui) dietro le due punte Maccarone (29′ st Pucciarelli) e Tavano (13′ st Mchelidze).
rastelliGià al ventesimo minuto i lupi si fanno pericolosi nell’area avversaria con un ben tiro di Schiavon dalla lunga distanza. Al 34′ la svolta con Galabinov che calcia a rete e colpisce il palo, la sfera giunge a Castaldo che viene atterrato in area da Hisaj, che viene espulso. Dal dischetto Galabinov spiazza Bassi. Nel secondo tempo è ancora Schiavon ad impensierire i toscani con un bel tiro. In chiusura è il portiere Terracciano che salva il risultato su un bel tiro di Pucciarelli. Al fischio finale esplode l’entusiasmo dei tifosi, con i lupi che vanno a  festeggiare sotto la Curva Sud.
Soddisfatto a fine gara il mister: “Siamo stati perfetti. Abbiamo preparato la gara nei minimi dettagli. I ragazzi hanno disputato una partita unica. Questi uomini ci stanno dando delle emozioni bellissime”.
Felice per il primo gol in campionato è Andrey Galabinov: “Sono contento, dobbiamo fare più punti possibili per raggiungere la salvezza. Ho calciato il rigore senza paura”.
galabinovE’ stato proprio Galabinov a chiedere al rigorista Castaldo di poter calciare il penalty. “Sono contento di aver dato il massimo e della mia prova e dopo il gol ho voluto festeggiare sotto la Curva”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento