alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Galabinov regala un pareggio prezioso con la Reggina

Pubblicato in data: 26/12/2013 alle ore:19:20 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

galabinovPareggio prezioso per gli uomini di mister Rastelli a Reggio Calabria.
La gara finisce 1-1 ed i lupi conservano così il terzo posto in classifica anche se vengono raggiunti dal Pescara.
Una partita inizia in salita per l’Avellino con la Reggina che passa subito in vantaggio al secondo minuto del primo tempo con una conclusione da fuori area di Di Michele.
I lupi stentano a reagire e bisogna attendere la ripresa per vedere in campo un Avellino più deciso.
All’undicesimo è Galabinov, grazie ad un rigore, a riportare il risultato in parità. Il penalty era stato concesso dall’arbitro per un fallo di mano in area di Strasser su tiro di Bittante.
In chiusura di gara i lupi sfiorano due volte il raddoppio con Castaldo.
“Nel finale potevamo anche vincere. Abbiamo avuto tre nitide occasioni da rete. E credo che ci fosse un secondo rigore”. Sono queste le parole del tecnico biancoverde Massimo Rastelli a fine gara. L’allenatore prosegue ancora: “Abbiamo ottenuto un punto importante su un campo molto difficile”.
Sulla prova di Bittante: “Ogni giorno dedichiamo del tempo ai cross. Luca sta migliorando tantissimo”. Domenica altro duro match in casa attende i biancoverdi con il Padova: “Affrontiamo una formazione che ha una classifica diversa da quella che meriterebbe. Non dobbiamo farci ingannare dalla loro graduatoria perché sono una squadra costruita per ottenere un posto nei play-off”.

REGGINA – AVELLINO: 1-1

REGGINA (3-5-2): Zandrini; Ipsa, Strasser, Lucioni; Di Lorenzo, Fischnaller (17′ st Gerardi), De Rose, Sbaffo, Contessa; Maza, Di Michele (40′ st Cocco). A disp.: Licastro, Louzada, Colucci, Caballero, Adejo, Dall’Oglio. All.: Atzori

AVELLINO (3-5-2): Seculin; Izzo, Peccarisi, Pisacane; Zappacosta, Arini, D’Angelo (1′ st Angiulli), Schiavon, Bittante; Galabinov (40′ st Soncin), Castaldo. A disp.: Di Masi, Fabbro, Millesi, De Vito, Massimo, Abero. All.Rastelli

ARBITRO: Candussio di Cervignano
GUARDALINEE: Bagnoli di Teramo e Colella di Padova
MARCATORI: 1′ pt Di Michele (R), 10′ st Galabinov(A, rig)
NOTE: AMMONITI: Lucioni , Strasser, De Rose(R), D’Angelo, Schiavon (A).
ANGOLI: 7-1 Avellino.
REC: 1′ pt

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento