alpadesa
  
Flash news:   Decoro urbano e animali d’affezione, Graziano (M5S): “Bene la risposta del sindaco alla nostra richiesta di intervento“ Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Mercogliano si colora di arancione: da oggi partono le iniziative di sensibilizzazione Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Sports chanbara Avellino, la Raion è la terza classificata al Campionato Italiano

Pubblicato in data: 11/12/2013 alle ore:14:00 • Categoria: SportStampa Articolo

raion (2)La società avellinese a.s.d. Raion domenica scorsa in quel di Napoli presso il palazzetto dello sport di Soccavo ha raggiunto un importante e meritatissimo risultato classificandosi al 3° posto dl Campionato italiano di sports chanbara. Lo sport chanbara trae origine dalle arti schermistiche del medioevo giapponese. Gli attrezzi sportivi usati nello Sport Chanbara rappresentano le armi tradizionali del medioevo giapponese e sono omologate in base alla loro lunghezza e tipologia d’uso. Sono fatte in materiale gommoso soffice oppure ad aria compressa. Ciò consente di colpire l’avversario, anche energicamente, sicuri di non procurargli traumi. Gli atleti avellinesi si sono scontrati in combattimenti, chi colpisce l’avversario ottiene il punto. L’incontro viene vinto, in base al tipo di gara, da chi ottiene il primo punto, oppure al meglio dei tre punti. Tutto il corpo dell’avversario è bersaglio valido. L’a.s.d.Raion ha vinto 3 medaglie d’oro, salendo sul gradino più alto del podio con Matteo Sarno nella categoria choken free style, Stefano Losco nella categoria tate kodachi e con Mele Mario nella categoria kodachi. Ha inoltre vinto 2 medaglie d’argento, con Antonio Gambale nella categoria kodachi e con Christian D’Onofrio nella categoria tate kodachi. Sarno Matteo ha vinto una medaglia di bronzo nella categoria choken free. Felicissimi sono i maestri Luciano Natalino e Raffaele Gaita di questa ulteriore attestazione di forza in una competizione così importante. Il bottino di medaglie parla chiaro, frutto di un lavoro peculiare nello studiare la strategia di gara per ogni atleta e per ogni tipologia di gara. Il terzo posto sul podio come società in un campionato italiano dove vede impegnate società provenienti da tutta Italia è la giusta ricompensa dopo mesi di lavoro.
raion (1)

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento