alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Turismo e ampliamento del Centro Commerciale di Torrette: è scontro in consiglio comunale tra maggioranza e opposizioni. FOTO

Pubblicato in data: 6/12/2013 alle ore:07:04 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

consiglio comunale mercoogliano 2Turismo e ampliamento del Centro Commerciale di Torrette: è scontro ieri sera in consiglio comunale tra maggioranza e opposizioni. Bocciata tra le polemiche la proposta della minoranza sul rilancio turistico di Mercogliano mentre è approvata l’ammissione preliminare di accordo di programma per l’ampliamento del Centro Commerciale di via Nazionale. «L’obiettivo mancato era la creazione di progetti intercomunali attraverso pubbliche assemblee – interviene il capogruppo del Pdl Sampietro –, i fondi ci sono ma non vengono intercettati o, peggio, spesi male. Senza pianificazione abbiamo perso attrattori come la Funicolare, strutture sportive e ricettive adeguate, tanti gli esempi fallimentari come il sito nellaterradihermes e gli accordi di programma intercomunali mai conclusi». Silenzio da parte della maggioranza che invita ad intervenire nella sede comunale: «Il percorso immaginato era lungo 6 mesi con una programmazione precisa di incontri di cui il sindaco e la Giunta avrebbero dovuto essere attori principali» aggiunge Ferraro, capogruppo del Pd. Via libera anche al primo step per l’ampliamento del centro commerciale del gruppo Abate: «un progetto volto al rafforzamento commerciale di Mercogliano unito a una variante urbanistica che decongestionerà il traffico – spiega l’assessore Gesualdo –. L’iniziativa produce un impatto occupazionale importante grazie ad un investimento di milioni di euro di cui beneficerà anche la comunità». Il 30% dell’investimento, pari a circa 2 milioni e 500mila euro sono infatti destinati alla pubblica utilità. Presenti in aula anche l’amministratore Massimo Abate e l’architetto Annito Abate.

progetto centro commercialL’Amministrazione di Mercogliano si è inoltre costituita all’unanimità consiliare, primo Comune del Meridione, parte civile nei procedimenti penali per femminicidio e atti di violenza nei confronti delle donne e dei minori alla presenza anche dell’Assessore provinciale alle Parità Domenica Lomazzo: «Questa delibera sarà inoltrata a tutti i 119 comuni irpini e al Ministro alle Pari Opportunità. Il Comune sta dalla parte dei deboli diventando destinatario di risarcimento danni. Seguiranno altri atti con investimenti di 10 milioni di euro nel prossimo anno e 7 milioni nel 2015 per la realizzazione di centri di accoglienza». Iniziativa che oggi sarà replicata anche dal sindaco di Napoli De Magistris: «Una grande soddisfazione per la municipalità intera per un’iniziativa dal forte valore simbolico affinché – afferma l’assessore alla Pubblica Istruzione Lucia Sbrescia – tutte le amministrazioni si indirizzino in questa direzione». In apertura due interrogazioni di Sampietro, che annuncia a giorni il cambiamento del nome del gruppo, riguardanti la riorganizzazione dell’Utc e la richiesta di delucidazioni sull’eventuale rescissione del servizio mensa alla ditta appaltante. Ferraro chiede maggiore legalità e trasparenza negli atti amministrativi: «Il concetto di legalità va praticato e non comunicato – interviene il sindaco in seguito alle accuse mosse dal consigliere che abbandona l’aula – è un termine offensivo che non ci appartiene». Botta e risposta anche tra il consigliere Primo Ernesto e i consiglieri d’opposizione D’Alessio e Matarazzo che accusano: «Solo spettacolo di rappresentanza e poca sostanza». Buonaiuto rassegna le dimissioni da membro della Consulta dei Cittadini Diversamente Abili del Comune a causa della poca attività dello strumento. Il civico consesso si è occupato anche della programmazione fondi comunitari 2014-2020 rivolti, come spiegato dal sindaco, ai trasporti in un’ottica integrata tra i comuni di Atripalda, Mercogliano e Monteforte e dell’emergenza della produzione castanicola. «Faccio politica solo in questa sede – interviene il consigliere D’Alessio in riferimento all’assenza del sindaco a diverse manifestazioni della Pro Loco –. Colgo l’occasione per segnalare lamentele da parte degli residenti di Torelli che non sono abitanti di serie B, denunciata la mancanza di illuminazione e segnaletica stradale adeguata per garantire sicurezza».
consiglio comunale mercooglianoconsiglio comunale mercoogliano dipendenti centro commercialeconsiglio comunale mercoogliano dipendenti centro commerciale 2

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento