alpadesa
  
Flash news:   Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Rissa tra immigrati, paura e tensione a Mercogliano Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine. Donata una sciarpa al MAM e alla Pro loco Mercogliano Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante Campo sportivo, Giacomo Dello Russo: “il nostro solo senso di responsabilità. Se il sindaco vuole altri chiarimenti li chieda al suo vice sindaco” Campo Sportivo, il sindaco risponde all’opposizione: “si ergono a protagonisti ma hanno donato a Mercogliano un campo in terra battuta, senza spalti e spogliatoi incompleti” Campo Sportivo, “Noi per Mercogliano” rivendica la paternità: “Finalmente finisce l’odissea. Merito delle procedure corrette dell’amministrazione Carullo” “Cosa ti aspetti?”, domenica al via la stagione dell’oratorio Don Bosco con i social games Campo Sportivo, la nota del gruppo “Noi per Mercogliano”: “La sentenza conferma il lavoro svolto dall’amministrazione Carullo”. Domani conferenza stampa alle 16

Grande affluenza per la presentazione dello Sportello antiviolenza al centro Campanello. FOTO

Pubblicato in data: 31/1/2014 alle ore:16:35 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

sportello antiviolenza 6Inaugurato lo sportello antiviolenza per il comune di Mercogliano. Ieri presso il centro Campanello di Mercogliano si è svolta la presentazione a cui hanno partecipato oltre al Sindaco Massimiliano Carullo, l’assessore alle Pari opportunità Anna Matarazzo, l’assessore alle Politiche sociali Giacomo Dello Russo, l’assessore ai Lavori pubblici Modestino Gesualdo ed il delegato all’Istruzione Lucia Sbrescia.
Presente anche il presidente della Misericordia del Partenio Luca De Angelis e inoltre tantissima gente è accorsa per assistere alla conferenza d’inaugurazione.
Ospite d’eccezione per il taglio del nastro è stata la consigliera di parità della provincia Domenica Lomazzo.
Lo Sportello, finalizzato ad assicurare la tutela e il sostegno alle persone vittime di violenza, si inserisce nel Piano Triennale di Azioni Positive con cui l’amministrazione comunale della Città di Mercogliano persegue la parità di genere e la promozione di ogni attività utile a fornire supporto e assistenza ai soggetti deboli a rischio di esclusione sociale. L’amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Massimiliano Carullo ha sottoscritto tra l’altro, un protocollo d’intesa con l’Associazione Istituto Degli Studi Giuridici Superiori che persegue tra i suoi scopi statutari obiettivi di ricerca scientifica e solidarietà sociale mediante incontri studio multi professionali, convegni e corsi di formazione ad operatori sociali, avvocati ed esperti nelle materie del Diritto di Famiglia, del Diritto Minorile, Criminologia minorile e familiare, in Scienze Sociali, Psicologia Giuridica, ricerche statistiche ed orientamento giuridico, socio – psicologico e giudiziario. La collaborazione gratuita dell’associazione e l’attivazione dello sportello consente di offrire gratuitamente chiarimenti ed orientamenti di carattere giuridico, scientifico e giudiziario ai cittadini ed agli operatori sociali tutti che ne fanno richiesta relativamente alle problematiche in materie sopra citate, costituendo un raccordo anche con altre autorità presenti e competenti in materia sul territorio. Lo sportello antiviolenza va ad affiancarsi a quello antiracket, già attivo da due anni, per il quale è stata rinnovata la Convenzione dall’amministrazione comunale. E’ stato il sindaco Massimiliano Carullo a sottolineare come lo sportello si inserisca nel Piano Triennale di Azioni Positive con cui l’amministrazione comunale promuove ogni attività utile a fornire supporto e assistenza ai soggetti deboli a rischio di esclusione sociale. «Mi piace sottolineare – ha ribadito Carullo – come siamo stati il primo centro nel Mezzogiorno ad approvare la mozione con la quale il Comune si costituisce parte civile nei procedimenti penali che vedano vittime le donne e i minori per atti di violenza. Gli sportelli antiviolenza e antiracket rispondono a richieste che partono dal basso, capaci di promuovere anche una collaborazione forte con le istituzioni scolastiche attraverso la mediazione dei nostri psicologi e sociologi. Allo stesso modo lo sportello antiracket rappresenta un filtro importante contro le infiltrazioni della criminalità organizzata, un’autentica barriera di legalità». Domenica Lo Mazzo che ha ribadito come lo sportello rappresenti «una pietra miliare nella battaglia contro discriminazioni e violenze sui luoghi di lavoro e negli spazi domestici. Tuttavia, ai centri di ascolto-antiviolenza devono affiancarsi anche case rifugio che possano accogliere le donne dopo la denuncia. Continuo ad essere convinta che la prima sfida sia quella di rendere le donne libere economicamente perché siano libere di denunciare i loro carnefici». sportello antiviolenza 7 sportello antiviolenza 8 sportello antiviolenza 5 sportello antiviolenza 2 sportello antiviolenza sportello antiviolenza 3 sportello antiviolenza 11 sportello antiviolenza 10 sportello antiviolenza 4 sportello antiviolenza 9 sportello antiviolenza 12 sportello antiviolenza 13

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento