alpadesa
  
Flash news:   Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Rissa tra immigrati, paura e tensione a Mercogliano Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine. Donata una sciarpa al MAM e alla Pro loco Mercogliano Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante Campo sportivo, Giacomo Dello Russo: “il nostro solo senso di responsabilità. Se il sindaco vuole altri chiarimenti li chieda al suo vice sindaco” Campo Sportivo, il sindaco risponde all’opposizione: “si ergono a protagonisti ma hanno donato a Mercogliano un campo in terra battuta, senza spalti e spogliatoi incompleti” Campo Sportivo, “Noi per Mercogliano” rivendica la paternità: “Finalmente finisce l’odissea. Merito delle procedure corrette dell’amministrazione Carullo” “Cosa ti aspetti?”, domenica al via la stagione dell’oratorio Don Bosco con i social games Campo Sportivo, la nota del gruppo “Noi per Mercogliano”: “La sentenza conferma il lavoro svolto dall’amministrazione Carullo”. Domani conferenza stampa alle 16

Sidigas affonda a Reggio, addio alle Final Eight

Pubblicato in data: 12/1/2014 alle ore:14:59 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

scandone-montegranaro3Affonda la Sidigas Scandone Avellino contro una Grissin Bon Reggio Emilia perfetta.
Gli uomini di coach Vitucci falliscono così l’obiettivo della Coppa Italia.
Una sconfitta amarissima terminata per 96-73 con la Sidigas Avellino, che letteralmente crolla al PalaBigi, al cospetto di una Grissin Bon Reggio Emilia perfetta, che ha impiegato poco tempo per vincere e chiudere anzitempo un match praticamente senza storia. Accade tutto nel primo quarto, con Avellino che non scende sul parquet reggiano e i padroni di casa prendono il largo (32-8 dopo i primi 10’): distacco che sarà incolmabile.
Una prestazione da dimenticare che lascia il segno. Sfuma così il primo obiettivo stagionale. Le Final Eight non vengono raggiunte, in un anno in cui almeno sulla carta il gruppo biancoverde doveva lottare per tutti i traguardi più importanti. “Reggio ha meritato – afferma coach Vitucci al termine del match -. Abbiamo avuto un approccio sbagliato. Sono io il responsabile di tutto ciò e me ne scuso”. Il coach biancoverde prosegue ancora: “Nel girone di ritorno dobbiamo invertire questo trend. In settimana avevo qualche presentimento negativo, ma adesso non voglio parlarne. Abbiamo tradito le attese di società e città”.

Reggio Emilia: White 16, Brunner 10, Bell 15, Silins 9, Cinciarini 15; Filloy 6, Antonutti 7, Frassineti ne, Kaukenas 3, Cervi 15, Pini ne. All.: Menetti.

Avellino: Thomas 6, Lakovic 15, Richardson 14, Ivanov 8, Cavaliero 6; Biligha 2, Spinelli 3, Picariello ne, Dragovic, Morgillo ne, Hayes 11, Dean 8. All.: Vitucci.

Arbitri: Vicino, Paglialunga e Lo Guzzo.

Note: Parziali 32-8, 61-33, 83-54. Antisportivo a Lakovic a 8’45’ del primo quarto. Usciti per falli Brunner e White.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento