alpadesa
  
Flash news:   Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio Regionali, Castiglione FdI: De Luca sta distruggendo l’agricoltura Irpina Coronavirus, altri 7 casi positivi e 3 guariti in Campania oggi: in totale sono 5.016 Viabilità, ieri notte al via i lavori di segnaletica stradale orizzontale in via Nazionale Unpli Campania, finisce il commissariamento: è l’irpino Tony Lucido il nuovo presidente. Gli auguri della Proloco Mercogliano Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Lavori Pubblici, messa in sicurezza di griglie, tombini e marciapiedi. Via libera per il finanziamento dal GSE per l’Istituto Comprensivo “G. Dorso”. Il laceno si tinge di rosa per la lotta alla prevenzione. Presente il presidente De Luca: “Investiti 160 milioni di euro per finanziare la ricerca”. Foto

Mercogliano, arrestati due coniugi per violazione degli arresti domiciliari

Pubblicato in data: 18/8/2014 alle ore:15:38 • Categoria: CronacaStampa Articolo

CarabinieriI Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, durante il trascorso fine settimana hanno effettuato molteplici servizi di perlustrazione, posti di controllo e posti di blocco sia al fine di prevenire la commissione di eventuali reati, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio, sia per intensificare le misure di vigilanza e prevenzione, assicurando un dinamico e capillare presidio su tutta la provincia. Numerosissimi i controlli e le perquisizioni eseguite. Particolare attenzione è stata riposta alle principali arterie stradali, a seguito del notevole incremento della circolazione, ma anche in prossimità degli esercizi commerciali, dei luoghi di culto nonché ai soggetti sottoposti a misure di prevenzione e sicurezza. Svariate sono state le infrazioni elevate per violazioni al Codice della Strada, in alcuni casi con ritiro di patenti e sequestro amministrativo di veicoli. Principalmente le contestazioni hanno riguardato la guida senza cinture di sicurezza, la guida con patente scaduta di validità e la guida di veicolo con la revisione periodica scaduta. Numerosi gli esercizi commerciali controllati. Il bilancio complessivo, che ha visto l’impiego massiccio di uomini e mezzi, è stato di 3 persone tratte in arresto, 23 persone deferite in stato di libertà, 7 segnalati quali assuntori di stupefacenti, 9 allontanati con foglio di via obbligatorio.

A Mercogliano, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, congiuntamente ai colleghi della locale Stazione, hanno tratto in arresto due coniugi, resisi colpevoli di violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza: la coppia, gravata da un provvedimento che imponeva loro l’obbligo di dimora in un comune dell’hinterland napoletano, alla vista dei Carabinieri che erano intenti ad operare un posto di controllo nei pressi del casello autostradale di Avellino Ovest, arrestava improvvisamente la marcia della loro autovettura (risultata peraltro priva di copertura assicurativa) cercando di evitare un controllo. Ma un’altra pattuglia che era in transito proprio all’atto della brusca manovra, insospettita, ha deciso di operare il controllo delle due persone che tentavano addirittura la fuga a piedi. Inseguita e raggiunta, la coppia declinava false generalità, dichiarando di essere priva di documenti di riconoscimento: accompagnati in caserma per le formalità di rito, emergevano tutte le violazioni commesse dai coniugi per i quali scattavano le manette ai polsi.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento