alpadesa
  
sabato 16 novembre 2019
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Mercogliano si sveglia nel dolore, 46enne trovato senza vita nei tornanti che conducono a Montevergine

Pubblicato in data: 17/8/2014 alle ore:11:44 • Categoria: CronacaStampa Articolo

suicidaDolore questa mattina a Mercogliano, nella notte G.D.R. si è tolto la vita nella sua auto lungo i tornanti che conducono a Montevergine. Il corpo senza vita del 46enne mercoglianese è stato trovato nella notte da parte dei carabinieri della locale stazione guidati dal Maresciallo Maffei. L’uomo era molto conosciuto in città e l’episodio ha lasciato la città sotto choc. A lanciare l’allarme dopo la mezzanotte è stata la sorella del suicida che ha chiamato i carabinieri in quanto l’uomo non si era ancora ritirato a casa. Subito sono scattate le ricerche che sono culminate nella notte grazie alla localizzazione del gps del cellulare dell’uomo. Secondo una prima ricostruzione prima è stata ritrovata l’auto lungo la strada che porta al Santuario di Montevergine, precisamente nei pressi del casone davanti ad una casa di proprietà dell’ANAS e poi più avanti il corpo senza vita dell’uomo. Secondo le prime informazione raccolte sul posto l’uomo era molto conosciuto in città aveva lavorato presso l’ex gs, ora carrefour e ora stava lavorando come parcheggiatore a Montevergine. Ancora sconosciute le cause che hanno portato l’uomo ad un simile gesto disperato ma  sembra che fosse stato ricoverato qualche giorno fa in ospedale perchè in preda ad uno stato di sconforto. Era un tifosissimo dell’Avellino calcio, il cognato era ex magazziniere della squadra biancoverde. Ora il corpo dell’uomo si trova alla città ospedaliera San Giuseppe Moscati per tutti i rilievi. Oggi a trovarsi sotto choc è Mercogliano. Questo è l’ ennesimo suicidio in provincia di Avellino, un’escalation che non sembra più avere fine.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento