alpadesa
  
sabato 16 novembre 2019
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Si alza il sipario su “Aspettando la Juta”: due notti sotto le stelle con musica ed enogastronomia

Pubblicato in data: 10/8/2014 alle ore:23:27 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Juta a Montevergine2Cresce l’attesa per “Aspettando la Juta”. Organizzata e promossa dal Comune di Ospedaletto d’Alpinolo, la manifestazione proporrà un interessante festival musicale abbinato all’enogastronomia territoriale. Domani (11 agosto) e martedì il paese alle falde del Santuario di Montevergine si trasformerà in una due giorni ricca di suoni e melodie. Start lunedì: alle ore 20.30, in piazza Umberto I,  il primo appuntamento con canti e melodie in onore alla Madonna di Montevergine. Protagonista della serata Valerio Ricciardelli, noto musicista, compositore ed antropologo culturale. Nel centro di Ospedaletto, andrà in scena una suggestiva notte di note sotto le stelle che continuerà martedì 12 agosto. Location dell’esibizione, questa volta, sarà piazza Demanio dove, alle ore 21, ci sarà il concerto dei “Calatia”: formazione casertana che da anni si impegna nella sperimentazione dei linguaggi tradizionali con all’attivo concerti nei maggiori festival italiani. Ospite d’onore Daniele Sepe, sassofonista e compositore italiano. La sua musica è un mix tra reggae, folk, world music, jazz, rock, fusion, blues e musica classica. La due giorni rappresenta l’anteprima dell’edizione 2014 della “ ‘A Juta a Montevergine”. Uno dei più importanti momenti di incoming religioso in ambito campano. Diverse migliaia le presenze registrate nel corso degli anni. Per la manifestazione lo staff organizzativo è già a lavoro. E c’è grande fermento da parte dei devoti che giungeranno nel paese irpino per il tradizionale pellegrinaggio al monastero benedettino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. (ecco un buon modo di (festeggiare ) la “Madonna”)

Lascia un tuo commento