alpadesa
  
Flash news:   Una fiaccolata per Antonio Dello Russo. Il fratello Giliberto: “chiediamo verità” Messa e fiaccolata in ricordo di Antonio Dello Russo questo pomeriggio a Mercogliano Da domani attivi tre nuovi autovelox sul raccordo Avellino-Salerno Niente mercato ad Avellino, ambulanti in piazza contro l’Amministrazione Festa Chiuse le indagini per l’aggressione all’assessore Giacobbe Calcio, sfida al vertice domenica per il Mercogliano Regionali, l’ex sottosegretario Nannicini a Mercogliano: «Prima programma e alleanze, poi i nomi». De Mita: «Evitare operazioni di continuismo». FotoServizio Avellino Calcio, il presidente Izzo in visita ai “Biancoverdi Insuper…abili” di Atripalda Nasce il comitato “no traforo” del Partenio, in campo il Prc: “progetto folle” Auto in fiamme a Montevergine, spavento per una famiglia in pellegrinaggio al Santuario: intervengono i Vigili del Fuoco. Foto

Immigrazione, Carullo: “Comune al limite, il Governo ci dia ulteriori risorse oppure ci fermiamo”. Guarda il Video

Pubblicato in data: 17/9/2014 alle ore:15:16 • Categoria: Attualità, Video intervisteStampa Articolo

carullo prefetturaIl Ministero degli Interni ci ponga in condizioni di affrontare l’emergenza Mare Nostrum in maniera diversa, oppure ci fermeremo. Il nostro comune non è più in grado di accogliere ulteriori rifugiati“, queste le parole del sindaco Massimiliano Carullo intervenuto questa mattina al tavolo sull’immigrazione convocato in Prefettura cui hanno preso parte anche il delegato alla legalità Ernesto Primo e il comandante dei Vigili Urbani Michele Leo. Presenti all’incontro anche i sindaci di Monteforte, Teora, Pietrastornina e l’assessore di Montoro e le sigle sindacali. Al tavolo anche i referenti delle cooperative sociali che si occupano dei profughi che hanno sottolineato l’importanza del lavoro svolto anche in sinergia con gli enti locali. In programma infatti in città, in collaborazione con l’assessore Lucia Sbrescia una passeggiata ecologica all’interno del comune che coinvolgerà tutti gli immigrati presenti (102 contro un massimo di 100 previsti) in un lavoro di pulizia. “Rispetto all’inizio noto una maggiore tensione e diffidenza nei confronti di queste persone da parte della popolazione – prosegue Carullo -. Molti cittadini vengono a chiedermi perché gli ospiti hanno i ticket e loro no. Sempre meno persone portano acqua o cibi di prima necessità nella casa di accoglienza. Abbiamo bisogno di ulteriori risorse perché l’emergenza è destinata ad aumentare“.

 

IMG_7029 IMG_7027

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento