alpadesa
  
Flash news:   Spari contro auto di giovani a Mercogliano, sequestrata la vettura: Polizia a caccia di due sospetti Coronavirus, nuovo caso a Mercogliano: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo Funicolare, da domenica prossima riprendono le corse verso il Santuario Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto “Il Sindaco risponde”, la nuova rubrica di MercoglianoNews

Alto Calore, lavoratori in piazza stamattina per scioperare

Pubblicato in data: 3/10/2014 alle ore:14:37 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

altocalore_sede1Dipendenti dell’Alto Calore in piazza per scioperare.
Manifestazione di protesta stamattina presso l’ente di corso Europa ad Avellino. Alla base della mobilitazione l’incertezza del proprio futuro lavorativo alle dipendenze di una società che deve fronteggiare un passivo di oltre cento milioni di euro. Il corteo dei lavoratori ha prima manifestato davanti alla Prefettura di Avellino per poi giungere a Corso Europa, dove c’è la sede della società. Lello De Stefano, numero uno dell’Acs ha già iniziato una serie di azioni risanatorie, tra cui l’acquisizione dell’Alto Calore Patrimonio. Ma non basta, occorre individuare e tagliare tutti gli sprechi.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento