alpadesa
  
Flash news:   Funicolare, si parte da domenica prossima con le corse verso il Santuario Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto “Il Sindaco risponde”, la nuova rubrica di MercoglianoNews Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Torelli, spari contro un auto: ferito un giovane. Indaga la Polizia Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Air Mobilità, potenziati i collegamenti tra Atripalda e Mercogliano Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno Giornata della legalità, il messaggio del sindaco D’Alessio

Comi e Castaldo non bastano, il Bari piega per 4 a 2 i lupi. FOTO

Pubblicato in data: 19/10/2014 alle ore:20:21 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

bari-avellino1Comi e Castaldo non bastano, al San Nicola il Bari piega per 4 a 2 i lupi.
Eppure i lupi erano scesi in campo con l’intento di riagganciare il Frosinone in testa alla vetta ma i biancoverdi nel posticipo di oggi scendono al terzo posto in classifica a 15 punti.
Una missione difficile ma non impossibile, che attendeva oggi l’Avellino a Bari. Possibilità che però è sfumata nel big match del San Nicola, con i lupi che perdono così l’occasione per tornare immediatamente sul gradino più alto della graduatoria. Al San Nicola gli irpini sono stati sostenuti ed incitati fino al 90esimo da oltre mille tifosi.Un ambiente infuocato per la storica rivalità tra le tifoserie.
Si parte dall’uno-due dei galletti nel primo quarto d’ora. All’8′ Romizi segna l’1-0 con un destro deviato da fuori area che inganna Gomis, poi è Caputo a trovare, al 13′, la deviazione vincente su cross di Sciaudone.
Al 26′ gli irpini accorciano con un colpo di testa di Comi in area su cross di Castaldo. Al 37′ l’arbitro non convalida per fuorigioco un gol regolare di Comi.
Al 4′ della ripresa i padroni di casa ristabiliscono le distanze con Sabelli, che scatta sul filo del fuorigioco e beffa Gomis. Al 20′ l’Avellino si rifà sotto con il colpo di testa di Gigi Castaldo.
Gli irpini vanno vicini al clamoroso 3-3 in altre due circostanze ma il portiere biancorosso Donnarumma fa sempre buona guardia.
E’ la squadra di Mangia a chiudere però definitivamente il match in tempo di recupero al 47′ con il rigore di Caputo, fischiato per un fallo molto più che dubbio di Pisacane su Sciaudone.

TABELLINO: Bari -Avellino 4 a 2

Bari (4-3-3): Donnarumma; Sabelli (31′ st Calderoni), Ligi, Contini, Salviato; Defendi, Romizi, Sciaudone, Stevanovic (27′ st Galano), De Luca (44′ st Rossini), Caputo. A disp.: Guarna, Rossini, Filippini, Minala, Stoian, Wolski, Rozzi. All.:Mangia.
Avellino (3-5-2): Gomis; Pisacane, Ely, Chiosa; Bittante (11′ st Zito), Arini, Kone, Schiavon (23′ st Soumare) Visconti; Castaldo, Comi (24′ st Pozzebon). A disp.: Frattali, Vergara, Regoli, D’Angelo, Filkor, Angeli, Arrighini. All.: Rastelli.

MARCATORI:: 8′ pt Romizi (B), 14′ pt Caputo (B), 26′ pt Comi (A), 4′ st Sabelli (B), 24′ st Castaldo (A), 46′ st Caputo (B)
Arbitro: Fabbri di Ravenna
Note: Spettatori: 25.000 circa. Ammoniti: Bittante, Pisacane (A), Romizi, Salviato, Caputo (B).Espulsi: Angoli:5-3 Avellino. Rec.: 2′ pt; 4′ st
bari-avellino2

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento