alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto “Il Sindaco risponde”, la nuova rubrica di MercoglianoNews Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Torelli, spari contro un auto: ferito un giovane. Indaga la Polizia Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Air Mobilità, potenziati i collegamenti tra Atripalda e Mercogliano Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno Giornata della legalità, il messaggio del sindaco D’Alessio Montevergine, ordinanza del sindaco per la chiusura dei chioschi commerciali: “A rischio il distanziamento sociale. Troveremo una soluzione alternativa”

CROM, presentato l’Atlante di mortalità per il Cancro. Pedicini: “L’Irpinia è al di sotto della media campana”. Foto

Pubblicato in data: 23/10/2014 alle ore:00:52 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

crom mortalità cancro 1E’ stato presentato questa mattina presso il Centro Ricerche Oncologiche di Mercogliano l’indice di mortalità per il cancro nella provincia di Avellino. Dall’ indagine effettuata in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Moscati, Arsan, Asl e Italdata ne deriva un quadro molto positivo per la provincia di Avellino ma come ha sostenuto il direttore direttore dell’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale” e del Centro ricerche oncologiche di Mercogliano Antonio Pedicini non bisogna abbassare la guardia e lavorare sui dati forniti. “I dati ora ci sono – ha dichiarato Pedicini – e non ci sono più alibi per chi dice il contrario. Ora tocca alla politica e alle istituzioni utilizzarli in modo da adottare misure di prevenzione”. L’elaborazione dei dati per la provincia di Avellino è stata eseguita a livello comunale e il livello standardizzato di mortalità è stato l’indicatore attraverso il quale è stato possibile il confronto con quelli italiani. Il periodo che è stato preso in considerazione è stato dal 2006 al 2011 e i risultati ottenuti evidenziano una minore mortalità nella provincia di Avellino sia rispetto al dato nazionale che a quello regionale anche se negli ultimi anni ha avuto una tendenza a crescere. “Siamo in un area che è tra le migliori della regione campania – continua Pedicini – le cosiddette epidemie del cancro sicuramente non riguardano questo territorio. Questo però non significa che non c’è problema ma che abbiamo un impegno a tutelarlo e a difenderlo questo dato”. La città di Solofra, seguita da Atripalda e Avella sono le più colpite: “dove dobbiamo concentrare di più l’attenzione è Solofra, – afferma il direttore –  che è l’area di maggiore rischio. Anche per via della concentrazione di concerie che ha creato una zona che deve essere ritenuta critica e che necessita un monitoraggio diverso dalle altre aree”crom mortalità cancro crom mortalità cancro 2

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento