alpadesa
  
Flash news:   Domeniche al viale, continua il grande successo per le iniziative del bar “Il Caporale”. Questo week-end protagonisti i “Barabba Blues in trios” Forum dei Giovani, avviso pubblico per l’ elezione dei 10 consiglieri componenti l’assemblea della Città di Mercogliano Funicolare, il sindaco D’Alessio: “Venga considerata un vero e proprio mezzo di trasporto”. Video Mercogliano protagonista del ferragosto irpino: nel weekend tappa del tour Rai “EstateLive“ L’Amdos Mercogliano scende in campo con la solidarietà: avviata raccolta fondi a sostegno del progetto “La casa di Alice” Messaggio della mamma di Ascanio per ringraziare gli irpini residenti a Boston: “L’affetto e l’amore che ci hanno dimostrato va oltre ogni confine” Il “Viaggio” di Paolo Speranza, galà lirico al tramonto e le stelle di Campo Maggiore: lunedì 10 agosto Montevergine protagonista L’ irpino Matteo Piantedosi è da oggi il nuovo Prefetto di Roma. Le congratulazioni del sindaco di Mercogliano Amdos Mercogliano, nell’assemblea non approvato il bilancio 2019: “Messo finalmente un punto di stop e si va avanti all’insegna del volontariato, solidarietà e grande stima” Coronavirus, nuovi contagi ad Avellino e Atripalda

Gomis salva l’Avellino, a Perugia finisce 0-0

Pubblicato in data: 29/10/2014 alle ore:07:24 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

perugia-avellino1Una prodezza di Gomis sul rigore di Taddei regala il pareggio all’Avellino. Finisce 0-0 al Curi di Perugia l’incontro valido per l’undicesima giornata di serie B.
Rastelli schiera sin dal primo minuto Gomis tra i pali, difesa a tre con Pisacane-Vergara e Chiosa. In mediana corsie esterne affidate a Bittante ed Zito con il trio Arini-Kone e Angeli in mezzo. In attacco tandem Arrighini-Castaldo. L’Avellino cerca di sfatare così un altro tabù dopo aver pareggiato in casa contro il Lanciano.
I lupi giocano un match alla pari per novanta minuti, ma alla fine rischia di capitolare per un’ingenuità dell’esordiente Filkor, che al 45′ della ripresa atterra Perea, bravo ad incunearsi nell’area biancoverde. Rigore ed espulsione dell’ungherese per doppia ammonizione. Dagli undici metri si presenta il centrocampista ex Roma, ma Gomis resta freddo e para tuffandosi sulla destra. Pari sostanzialmente giusto e Avellino ora settimo a 17 punti, a pari punti con lo stesso Perugia e Spezia.
TABELLINO: Perugia Avellino 0-0
PERUGIA(3-5-2): Provedel; Flores, Goldaniga, Rossi; Crescenzi, Nicco (10′ st Fazzi), Taddei, Verre, Lo Porto (25′ st Parigini); Perea, Falcinelli. A disp: Koprivec, Lignani, Del Prete, Rabusic, Giacomazzi, Zebli, Vinicius. All.: Camplone

AVELLINO (3-5-2): Gomis; Pisacane, Vergara, Chiosa; Bittante, Kone, Arini, Angeli (25′ st Filkor), Zito (1′ st Regoli); Castaldo, Arrighini(35′ st Soumarè).
A disp.: Frattali, Petricciuolo, Pozzebon, D’Angelo, Comi, D’Attilio, All.: Rastelli
ARBITRO: Federico La Penna della sezione di Roma 1
NOTE: Spettatori: 10.000 (400 dell’Avellino) Ammoniti:Perea (P) per simulazione,. Espulsi: 25′ pt Camplone tecnico del Perugia per proteste e Filkor dell’Avellino al 43′ per doppia ammonizione. Angoli: 5-2 Avellino.Rec.: 1′ pt e 3′ st

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento