alpadesa
  
Flash news:   Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Mercogliano si colora di arancione: da oggi partono le iniziative di sensibilizzazione Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino

La Brigantessa “Filomena Pennacchio” raccontata nel libro di Andrea Massaro

Pubblicato in data: 8/10/2014 alle ore:16:26 • Categoria: CulturaStampa Articolo

filomena pennacchioE’ stato presentato ieri nella biblioteca statale di Montevergine il libro di Andrea Massaro “Filomena Pennacchio – La brigantessa ritrovata”. Un libro dedicato alla brigantessa da San Sossio Baronia. Uno spaccato di storia irpina nel racconto portato alla luce dallo storico Andrea Massaro. Ad introdurre Padre Andrea David Cardin, direttore della Biblioteca Statale di Montevergine. La presentazione è stata affidata all’editore Donatella De Bartolomeis. A moderare il dibattito Bianca Corcione, funzionario bibliotecario. In swala presente l’assessore alla cultura del comune di Mercogliano Lucia Sbrescia. L’iniziativa rientra nell’iniziativa “Voci e note d’autore” organizzata dalla biblioteca statale di Montevergine. Il libro è il frutto di un lavoro meticoloso svolto attraverso gli archivi storici di Avellino, San Sossio Baronia e Torino grazie al quale l’autore è riuscito a ricostruire la vita di Filomena Pennacchio sulla cui esistenza ad un certo punto era calato un velo di mistero. La vita della  protagonista del libro è raccontata dall’autore attraverso le leggende: una vita avventurosa e piena di peripezia che trascorre gran parte della sua giovinezza con uomini pericolosi e misteriosi come il brigante Giuseppe Schiavone. Proprio accanto a quest’ultimo Filomena diventa brigantessa e quando lui viene arrestato fa in modo che la donna si sposti a Melfi dove diventa anche mamma. Unica donna tra tanti uomini riesce a farsi valere e a diventare un personaggio rispettato all’interno della banda prima del suo arresto e la condanna. Ed è da questo momento che si perdono le sue tracce sulle quali è riuscito a tornare lo storico Andrea Massaro che dal nulla è riuscito a scoprire la seconda vita di Filomena Pennacchio che nel periodo della prigionia subisce un cambiamento che le permette di costruirsi una nuova vita opposta a quella del brigantaggio. Filomena è una donna nuova grazie alla fede e agli studi: ottimo esempio di rinascita. Successivamente, alle ore 18,00, nel Salone degli Arazzi, c’è il “Concerto per Ottobre, piovono libri” organizzato dall’Associazione Stravinsky.pennaccho

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento