alpadesa
  
Flash news:   Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Mercogliano si colora di arancione: da oggi partono le iniziative di sensibilizzazione Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino

Scomparsa Gianluigi, la madre Anna cade e si frattura gamba: rinviata la fiaccolata del 18 ottobre

Pubblicato in data: 9/10/2014 alle ore:07:21 • Categoria: CronacaStampa Articolo

i fatti vostri gianluigi russo (11)Rinviata a Natale la fiaccolata per Gianluigi Russo, il giovane scomparso dalla sua casa di Torelli lo scorso 18 ottobre. A far slittare la manifestazione fortemente voluta dalla madre del ragazzo, Anna Iandolo, un brutto incidente che ha coinvolto la donna ora ospite di alcuni familiari. La signora, infatti, è caduta da alcuni gradini riportando una frattura malleolotibiale scomposta. L’episodio si è verificato alcuni giorni fa e così la donna ha dovuto subire un delicato intervento chirurgico e una conseguente ingessatura dell’arto che la costringerà a letto per diverse settimane alle quali seguirà il consueto iter di riabilitazione. E così a distanza di un anno dalla drammatica sparizione, la famiglia di Gianluigi sembra non riuscire a trovare pace. La fiaccolata in programma per sabato 18 ottobre è così stata rinviato, salvo ulteriori variazioni legate alle condizioni di salute della signora, al periodo natalizio. Rimane, dunque, forte l’intenzione dei familiari di mantenere alta l’attenzione sulla scomparsa del ragazzo. La madre Anna, infatti, dopo la lettera indirizzata alla trasmissione Rai «La vita in diretta» attraverso la quale ha lanciato un nuovo appello per il ritrovamento del figlio, appena le condizioni di salute lo consentiranno, scenderà in strada con parenti, amici e quanti vorranno esserle di fianco con la speranza che Gianluigi dia notizie di sé. Purtroppo nessuna delle numerose segnalazioni circa un suo avvistamento si è rivelata fondata, né le indagini portate avanti dai Carabinieri del Comando Provinciale sono arrivate ad una svolta decisiva. Al momento, l’ipotesi dell’allontanamento volontario sembrerebbe quella più accreditata anche se gli inquirenti non escludono alcuna pista. Ma se da una parte la speranza di ritrovarlo presto in buona salute è sempre forte, dall’altro le domande sul perché Gigi abbia sia andato via, se da solo o con qualcuno, attendono ancora una risposta.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento