alpadesa
  
Flash news:   Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Mercogliano si colora di arancione: da oggi partono le iniziative di sensibilizzazione Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino

Telecamere di sicurezza su tutto il territorio comunale: in corso l’installazione di 29 strumenti di sorveglianza

Pubblicato in data: 29/10/2014 alle ore:07:42 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

mappaTelecamere di sicurezza su tutto il territorio comunale: in corso l’installazione di 29 strumenti di sorveglianza tra Torrette, Torelli, il centro cittadino, Capocastello fino a Montevergine. Il progetto «Sviluppo e Turismo in Videosicurezza», presentato dal settore Vigilanza dell’ente mercoglianese, è stato finanziato con un importo di 185 mila euro attraverso il Programma Operativo Nazionale FESR «Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007-2013» ad opera del Comune di Mercogliano che ha indetto il bando di gara aggiudicato lo scorso mese di settembre dalla ditta Dab Sistemi Integrati Srl di Roma. «I lavori sono in corso ed entro 50 giorni si conta di concludere il tutto – spiega il comandante dei Vigili Urbani Michele Leo nonché Responsabile Unico del Procedimento -. Entro Natale il sistema sarà ultimato, i tempi di completamento sono stretti ma sanno rispettati». La ditta appaltatrice si occuperà anche dell’assistenza al collaudo e dell’assistenza per due anni del sistema di videosorveglianza nonché dell’adeguamento della sala operativa che sarà gestita dalla Polizia Municipale: «L’obiettivo è vigilare al meglio sul territorio al fine di poter compiere una sorveglianza precisa e puntuale con l’ausilio di una tecnologia adeguata che ci consente di avere un controllo immediato per dare pronte risposte in caso di fenomeni criminosi e degni di essere attenzionati in termini di sicurezza». Sono 20 le apparecchiature, di cui 8 fisse e 13 roteanti a 360 gradi, in corso d’installazione nei punti ritenuti sensibili e avallati dal Ministero degli Interni: 5 in via Nazionale a Torrette, 3 in via Traversa a Torelli, 2 in via Marcone, 3 in viale San Modestino, 2 in via Matteotti ed altre ubicate tra Capocastello, via Valle Fondi fino alla stazione della Funicolare e al piazzale di Montevergine. Inoltre, in accordo all’architettura di rete del progetto, è previsto anche l’allestimento di altri 9 siti dedicati esclusivamente alla ripetizione di segnali wireless presso il Castello medievale, parcheggi di via Traversa e della Misericordia del Partenio, piazzale del Santuario, via Porta dei Santi e il parcheggio Partenio. «Per questo progetto – prosegue il Rup Leo – siamo stati sostenuti dall’amministrazione con il sindaco Carullo e i consiglieri Primo e Sozio che ci hanno dato grande supporto. Progetto presentato dal settore vigilanza con il ced. Progetto dagli apparati comunali. In provincia uno dei pochi comuni, probabilmente unico». Il sistema è inoltre dotato della funzionalità Day&Night. Le telecamere sono dotate, infatti, di un filtro ad infrarossi automatico e rimovibile che permette di trasmettere immagini a colori in condizioni di illuminazione sufficiente e immagini in bianco e nero in condizioni di scarsa luminosità.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento