alpadesa
  
Flash news:   Funicolare, si parte da domenica prossima con le corse verso il Santuario Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto “Il Sindaco risponde”, la nuova rubrica di MercoglianoNews Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Torelli, spari contro un auto: ferito un giovane. Indaga la Polizia Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Air Mobilità, potenziati i collegamenti tra Atripalda e Mercogliano Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno Giornata della legalità, il messaggio del sindaco D’Alessio

Vitucci: “Puniti dagli episodi, peccato perdere in questo modo”

Pubblicato in data: 13/10/2014 alle ore:10:01 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

coach-vitucciAmareggiato a fine gara è il coach della Scandone Frank Vitucci. L’allenatore biancoverde addebita il ko nel match contro l’Umana al gap di esperienza rispetto agli avversari: “E’ un vero peccato perdere una partita così. Abbiamo sbagliato troppi tiri liberi e abbiamo perso qualche rimbalzo di troppo. In merito alla partita l’avversario ha dimostrato una scaltrezza ed un’esperienza maggiore”.
Decisivi per la sconfitta i minuti finali: “Nell’ultimo quarto si è vista anche la maggiore esperienza di Venezia. Non cerchiamo alibi. Tuttavia la volontà di migliorare c’è. Guardiamo avanti con fiducia. Siamo pronti a rifarci”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento