alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, nuovo caso a Mercogliano: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo Funicolare, da domenica prossima riprendono le corse verso il Santuario Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto “Il Sindaco risponde”, la nuova rubrica di MercoglianoNews Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima”

L’Avellino supera l’esame Catania, Castaldo goleador. FOTO

Pubblicato in data: 1/11/2014 alle ore:19:49 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

avellino-catania

L’Avellino supera brillantemente l’esame Catania grazie ad un gol di Castaldo su rigore sempre più goleador. Finisce 1 a 0 al Partenio Lombardi la dodicesima gara di campionato che proietta così i lupi a 20 punti al terzo posto in classifica insieme allo Spezia. Massimo Rastelli schiera un classico 3-5-2 con Gomis in porta, difesa a tre con Pisacane, Vergara, Chiosa. Regoli e Visconti sulle corsie esterne. In mezzo D’Angelo, Kone e Arini. Attacco affidato al duo Arrighini-Castaldo.
Prima del match il capitano dei biancoverdi D’Angelo ha deposto un mazzo di fiori sotto il settore Montevergine in memoria del commendatore Antonio Sibilia.
avellino-catania1L’ex presidente della serie A viene ricordato con un minuto di silenzio ed un lungo striscione dalla Curva Sud che recita: “Rendiamo onore a chi davvero aveva il lupèo nel cuore.Distinti saluti Commendantore!” prima dell’avvio della gara.
Al 20′ pt l’Avellino trova il vantaggio, Kone lancia Arrighini che giunge in area e mette in mezzo per Castaldo Il numero dieci viene atterrato da Frisone. L’arbitro indica il dischetto e Castaldo non perdona.
Gli etnei non pungono con l’Avellino che difende senza grandi difficoltà il vantaggio. Finisce 1 a 0 con la vittoria dedicata a Sibilia. La squadra va a salutare la Curva Sud tra sciarpata e cori.

avellino-catania2TABELLINO: Avellino-Catania 1-0

Avellino (3-5-2): Gomis; Pisacane, Vergara (27′ pt Bittante), Chiosa; Regoli, D’Angelo, Kone, Arini (20′ st Zito), Visconti; Castaldo, Arrighini (30 st Comi).
A disp.: Frattali, Petricciuolo, Pozzebon, Soumarè, Angeli, D’Attilio. All.: Massimo Rastelli
Catania (4-4-2): Frison; Peruzzi (29′ pt Marcelinho), Sauro, Capuano, Gyomber; Martinho (10′ st Calello), Rinaudo, Escalante (31′ st Cani), Monzon; Leto, Calaiò.
A disp: Ficara, Garufi, Chrapek, Jankovic, Parisi, Ramos. All.: Giuseppe Sannino

Arbitro: Gianluca Aureliano della sezione di Bologna
Reti: 23′ rig. Castaldo
Note: ammoniti al 22′ pt Frison (C), al 39′ pt Pisacane (A), all’11’ st Arrighini (A), al 19′ st Gyomber (C), al 36′ st Calello (C), al 38′ st Bittante (A); 6000 spettatori presenti; angoli 4-7; recuperi 3′ pt e 4′ st.
avellino-catania-sud

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento