alpadesa
  
Flash news:   Funicolare, si parte da domenica prossima con le corse verso il Santuario Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto “Il Sindaco risponde”, la nuova rubrica di MercoglianoNews Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Torelli, spari contro un auto: ferito un giovane. Indaga la Polizia Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Air Mobilità, potenziati i collegamenti tra Atripalda e Mercogliano Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno Giornata della legalità, il messaggio del sindaco D’Alessio

Stamani Auguri di Natale in comune, annunciata dal sindaco la proroga del contratto per gli LSU. Foto

Pubblicato in data: 24/12/2014 alle ore:22:58 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

auguri mercoglianoQuesta mattina consueto appuntamento in comune per gli auguri di Buon Natale da parte del sindaco Massimiliano Carullo a tutti i dipendenti di palazzo di città. Auguri speciali anche perchè è coinciso con l’annuncio da parte del sindaco e del consigliere Mario Dello Russo della proroga del contratto degli LSU fino a febbraio. Infatti il contratto era in scadenza il 31 dicembre e i lavoratori socialmente utili si sarebbero trovati dal nuovo anno disoccupati. “Il più bel regalo di Natale l’ho ricevuto già perchè in questi giorni abbiamo avuto la notizia della proroga del contratto dei lavoratori socialmente utili  – ha esordito Carullo – e ringrazio il consigliere delegato Mario Dello Russo che ha lavorato tanto per il raggiungimento di questo obiettivo. Non avrei passato un sereno Natale senza questa notizia. E’ una battaglia di civiltà che abbiamo condotto noi come amministrazione comunale non mollando mai la presa”.

auguri mercogliano 4Soddisfatto del risultato ottenuto il consigliere Dello Russo: “C’è da dire che a sollevare il problema sono stati solo due comuni della provincia di Avellino, abbiamo portato avanti delle vertenze e abbiamo avuto un incontro con Caldoro e l’assessore Severino Nappi che prima ci ha dato delle rassicurazione e qualche giorno fa ci ha dato la certezza che fino al 28 di febbraio c’è la proroga definitiva e che per tutto l’anno 2015 possono stare tranquilli che c’è stata da parte del Ministero di portare la proroga per tutto l’anno 2015”.  Poi il sindaco a ringraziato i giovani del servizio civile che “hanno creato una sinergia sul territorio straordinaria”. Poi i ringraziamenti alle associazioni mercoglianesi che si prodigano ogni anno sempre di più per il bene della città. Poi gli auguri ai dipendenti: “ci eravamo lasciati in modo brusco lo scorso febbraio e ricordo il vostro saluto, il popolo ci ha rivoluto e siamo qua con civiltà e passione civile  – ha continuato il sindaco – con una squadra rinnovata nei due terzi che imparerete a conoscere perchè quando scadrà questo mandato io non sarò più sindaco questi giovani rappresenteranno una garanzia di continuità per la nostra comunità. Un giorno il sindaco può mancare alla nostra municipalità e nessuno se ne accorge, ma se manca qualcuno di voi il servizio all’utenza viene penalizzato”. In conclusione del discorso il sindaco si commuove alla notizia dell’uscita dall’ospedale di Carmine, un dipendente comunale. Presenti anche il maresciallo dei carabinieri Maffei e il comandante della Polizia Municipale Leoinsieme ai consiglieri di maggioranza, gli assessori e a Maddalena Poerio. auguri mercogliano 2 auguri mercogliano 3 auguri mercogliano 5

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento