alpadesa
  
Flash news:   Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Autoarticolato sbaglia strada e rimane bloccato in via Aldo Moro, traffico in tilt a Mercogliano

Pubblicato in data: 15/1/2015 alle ore:18:50 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

IMG_8741Traffico bloccato questa sera a Mercogliano. Un autoarticolato ha sbagliato strada ed è rimasto bloccato in via Aldo Moro. Il mezzo pesante una volta imboccata la discesa al posto di girare a sinistra verso la strada che porta alla scuola media dorso è andato dritto rimanendo bloccato nella stradina qualche metro più giù della scuola elementare Amatucci. L’autoarticolato per uscire dal vicolo ha dovuto svolgere una manovra in retromarcia e questo ha causato il blocco della circolazione nelle zone centrali della città. Infatti sono dovuti intervenire polizia municipale e carabiniere della locale stazione per aiutare l’autoarticolare a riprende la marcia in direzione di via Marcone. I disagi si sono creati fino al campo sportivo paralizzando la città fino a pochi minuti fa. IMG_8742 IMG_8738 IMG_8740 IMG_8743 IMG_8746

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento