alpadesa
  
Flash news:   Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Disoccupazione e disagio sociale, approvate tre delibere all’unanimità in Consiglio. La soddisfazione del delegato Giacomo Dello Russo: “Mercogliano ha un ruolo pioneristico”

Pubblicato in data: 20/1/2015 alle ore:11:59 • Categoria: ComuneStampa Articolo

giacomo dello-russo“La Città di Mercogliano, ancora una volta assume un ruolo pioneristico nel sociale, nell’ambito dell’intero territorio provinciale, con l’approvazione di tre importanti delibere consiliari, assunte all’unanimità dei consiglieri”. E’ quanto afferma Giacomo Dello Russo, delegato alle Politiche Sociali del Comune di Mercogliano. “La condizione di fragilità occupazionale che riguarda fasce sempre più ampie della popolazione, pone agli Enti locali il dovere di promuovere la responsabilità sociale delle imprese, dando un chiaro indirizzo sociale alla spesa pubblica, anche attraverso l’inserimento di c.d. “clausola sociale” nei capitolati d’appalto, per favorire l’inserimento lavorativo di persone in condizione di svantaggio e disagio sociale. Le imprese concorrenti, – prosegue Dello Russo – dovranno assumere l’impegno prioritario a reperire manodopera e maestranze locali, con particolare riferimento a soggetti disoccupati o in cerca di prima occupazione che versano in particolari situazioni di disagio economico-sociale, sulla base di elenchi resi disponibili dai servizi sociali del Comune, in misura pari ad almeno il 30% dei lavoratori da impegnare nell’appalto.
Inoltre, con le altre due deliberazioni consiliari, sono state approvate esenzioni totali alla compartecipazione di spesa sia per il servizio di scuolabus che per la mensa scolastica. Infatti, per i nuclei familiari in condizioni di forte e certificato disagio socio-economico, potrà essere disposta, previa richiesta, l’esenzione alla spesa per i suddetti servizi scolastici, prendendo in considerazione non solo il “minimo vitale”, corrispondente alla pensione minima INPS annuale, come riportato nell’attestazione ISEE ( per il 2014 € 6517,94), ma anche una valutazione sul livello del bisogno sociale complessivo della famiglia, fatta dai servizi sociali professionali del Comune, con una scala di graduazione non solo di bisogno sociale “alto”, come disposto dalla normativa Regionale, ma anche “medio-alto” favorendo più famiglie in stato di bisogno.
Ringrazio tutti i componenti del Consiglio Comunale per la loro sensibilità ed attenzione sul grave problema della disoccupazione e del disagio sociale, soprattutto i consiglieri più giovani, con l’auspicio che insieme si possa far crescere la comunità di Mercogliano con uno sguardo sempre rivolto a chi vive in situazioni di forte disagio economico-sociale”, conclude Dello Russo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento