alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

L’Ambito Territoriale Sociale A02 premiato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, soddisfatto Dello Russo

Pubblicato in data: 7/1/2015 alle ore:11:29 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

giacomo dello-russoL’Ambito Territoriale Sociale A02 premiato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – DG per l’inclusione e le politiche sociali con il finanziamento di un progetto sperimentale per l’attuazione del modello di intervento in materia di vita indipendente e inclusione nella società delle persone adulte con disabilità. Ad annunciarlo è il Delegato alla Presidenza d’Ambito del Comune Capofila di Mercogliano, avv. Giacomo Dello Russo, che esprime soddisfazione per la scelta del Ministero di individuare il progetto dell’Ambito A02 tra i dodici che saranno attuati sul territorio della regione Campania. “Si tratta di un risultato importante che premia gli sforzi compiuti sul territorio per creare un sistema integrato di interventi e servizi sociali capace di assicurare, pur nell’attuale fase storica caratterizzata da notevoli ritardi nell’acquisizione delle risorse di alimentazione del Fondo Unico di Ambito, un’offerta capillare di azioni sociali alla cittadinanza. Un risultato che conferma la bontà dell’operato dell’Ambito attraverso il Piano Sociale di Zona e che è di notevole rilievo, considerata la selezione delle proposte operata prima dalla Regione Campania e poi dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Attraverso il progetto, sul territorio d’Ambito potrà essere sperimentato un modello di intervento che sarà contemporaneamente attuato in altri undici Ambiti del territorio regionale e in altri centoventotto Ambiti delle altre regioni italiane. I risultati ottenuti sull’Ambito serviranno, quindi, a fornire utili indicazioni al Ministero per la redazione dei prossimi programmi d’intervento”. Il progetto sperimentale, redatto dal sociologo ed europrogettista, dott. Mario Silvestro, operante presso l’Ufficio di Piano dell’Ambito, è stato ammesso a un finanziamento di € 80.000,00 perchè valutato coerente con il quadro generale definito dalla linea di intervento 3 del Programma d’Azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità predisposto dall’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità e con le linee guida in materia predisposte dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – DG per l’inclusione e le politiche sociali. Il progetto sperimentale, che prenderà il via nel corrente mese di gennaio, prevede la realizzazione di diverse azioni volte a facilitare i processi di inclusione delle persone adulte con disabilità (18-64 anni), inserite in una progettazione personalizzata condivisa con la persona con disabilità consistenti in erogazione di contributi per l’assistente personale, erogazione di contributi per l’abitare in autonomia e attivazione di work experience.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento