alpadesa
  
Flash news:   Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Nuovo stop per la Scandone, a Cremona sconfitta per 88-81

Pubblicato in data: 5/1/2015 alle ore:18:01 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

sidigas-venezia-19La Vanoli Cremona batte la Sidigas Avellino nello spareggio per il settimo posto e lascia i campani in piena lotta per l’ultima posizione in chiave qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia.
Cremona, già matematicamente nella Final Eight grazie, ha sofferto nel primo tempo ma con grande pazienza è riuscita ad avere la meglio nel finale per 88-81. Merito di una prestazione eccellente dal punto di vista difensivo con un super Marco Cusin e dei 34 punti realizzati dall’americano Kenny Hayes.
Avellino dopo la partenza sprint ha concesso troppo in difesa a Cremona, specialmente nell’ultima frazione quando la squadra dell’ex coach Pancotto ha segnato l’allungo decisivo nel cuore del quarto.
Ad Avellino non sono bastati i 25 punti di Banks per restare in partita e adesso si giocherà l’ottavo posto nella partita in casa di domenica contro Varese.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento