alpadesa
  
Flash news:   Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del Gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di MercoglianoNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici

Cittadinanza onoraria a Carlo Iannace, Carullo: “Grandi doti umane e professionali, grazie da sindaco, amico e paziente”

Pubblicato in data: 18/4/2015 alle ore:07:16 • Categoria: ComuneStampa Articolo

carullo
Di seguito le parole rivolte dal sindaco Massimiliano Carullo al dottor Carlo Iannace che sabato mattina sarà insignito con la cittadinanza onoraria su iniziativa dell’Amdos.
“A nome personale e dell’ intera cittadinanza, il plauso ed il ringraziamento per le riconosciute capacità e la squisita deontologia professionale, nonché per le apprezzate doti umane e di sensibilità mostrate nell’esercizio coscienzioso e zelante del proprio impegno quotidiano, fatto soprattutto di informazione e sensibilizzazione delle famiglie sulle patologie, sulla loro prevenzione attraverso la diagnosi precoce e sulle metodologie di intervento. All’Ospedale Moscati di Avellino, la Breast Unit, dopo il Pascale di Napoli, è al secondo posto per numero di prestazioni chirurgiche, oltre 400 casi di neoplasie al seno in dodici mesi.

Nella Breast Unit da Settembre 2014 si esegue la ricerca del “Linfonodo Sentinella” mediante metodica Osna che viene analizzato in venti minuti. I tempi di attesa per l’intervento di tumore alla mammella è di circa un mese.

Tutto questo, Carissimo dott. Iannace, rappresenta l’altra Campania, quelle che consente di salvare vite umane ed evitare viaggi della speranza.

Questo alto senso del dovere dimostrato hanno esaltato la buona sanità pubblica e in particolare l’Azienda Ospedaliera Moscati. Risultati di straordinaria valenza con numeri di straordinario valore che collocano l’Azienda Ospedaliera Moscati al vertice per questa patologia nel Mezzogiorno d’Italia.

Il dott. Iannace, quale studente meritevole dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, dove ha conseguito la Laurea con lode in Medicina e Chirurgia,  è stato insignito dal Santo Padre Giovanni Paolo II di un prestigioso plauso e riconoscimento.

Infatti le procedure chirurgiche effettuate nella qualità di primo operatore sono state:

Anno 2008 Procedure chirurgiche effettuate da primo operatore: 765. Procedure chirurgiche effettuate da secondo operatore: 29.

Anno 2009 Procedure chirurgiche effettuate da primo operatore: 803. Procedure chirurgiche effettuate da secondo operatore: 11.

Anno 2010 Procedure chirurgiche effettuate da primo operatore: 748. Procedure chirurgiche effettuate da secondo operatore: 5.

Anno 2011 Procedure chirurgiche effettuate da primo operatore: 452. Procedure chirurgiche effettuate da secondo operatore: 3.

Anno 2012 Procedure chirurgiche effettuate da primo operatore: 1142. Procedure chirurgiche effettuate da secondo operatore: 8.

Anno 2013 Procedure chirurgiche effettuate da primo operatore: 1722. Procedure chirurgiche effettuate da secondo operatore: 11.

Anno 2014         (al 30.09.2014) Procedure chirurgiche effettuate da primo operatore: 1037.

TOTALE PROCEDURE CHIRURGICHE EFFETTUATE DA PRIMO OPERATORE   N.   6669

TOTALE PROCEDURE CHIRURGICHE EFFETTUATE DA SECONDO OPERATORE  N. 67

 

Altro aspetto di straordinario valore sanitario e umano, è l’attività volontaria di prevenzione svolta dall’Associazione Meridionale Donne Operate al Seno “AMDOS”.

L’AMDOS nasce nel 2005, per volontà di tante donne guarite dalla malattia, con lo scopo di sostenerne altre affette dalla stessa patologia, contribuendo alla riabilitazione fisica, psicologica e al reinserimento sociale.

Inoltre l’AMDOS, promuove la diffusione e lo scambio di informazioni, diffonde le conoscenze e la cultura della prevenzione e il miglioramento dei servizi assistenziali e sociali.

A mio avviso i volontari dell’AMDOS sono professionisti con il cuore che dedicano il tempo libero ai malati.

L’attività del Dott. Iannace e dei volontari dell’AMDOS si è sviluppata in tutti i 119 Comuni della Provincia di Avellino ed inoltre nei Comuni di  Mercato S.

 

 

Severino, Olevano sul Trusciano, Oliveto Citra, Pompei, Battipaglia, Benevento, Parete, Roccapiemonte.

Il Dott. Iannace, unitamente ai volontari dell’AMDOS, hanno sviluppato le seguenti giornate di prevenzione:

Anno 2008 Giornate di prevenzione: 8 – Numero di pazienti: 786 – Casi di tumori diagnosticati: 16
Anno 2009 Giornate di prevenzione: 12 – Numero di pazienti: 1135 – Casi di tumori diagnosticati: 23
Anno 2010 Giornate di prevenzione: 16 – Numero di pazienti: 1457 – Casi di tumori diagnosticati: 29
Anno 2011  Giornate di prevenzione: 21 – Numero di pazienti: 1983 – Casi di tumori diagnosticati: 58
Anno 2012 Giornate di prevenzione: 34 – Numero di pazienti: 2761 – Casi di tumori diagnosticati: 67
Anno 2013 Giornate di prevenzione: 36 – Numero di pazienti: 3026 – Casi di tumori diagnosticati: 75
Anno 2014 Giornate di prevenzione: 52 – Numero di pazienti: 5886 – Casi di tumori diagnosticati: 143

Totale giornate di prevenzione: 189

Totale numero di pazienti: 17.034

Totale casi di tumori diagnosticati: 411
IMG_1487

 

Desidero ringraziare, inoltre, il Dott. Carlo Iannace:  da sindaco della Città di Mercogliano, per aver con spirito di servizio aiutato a migliorare la qualità della vita di tanti concittadini, ridando loro vita, speranza e gioia e da amico, per l’onore della Sua amicizia e della Sua straordinaria famiglia che ho avuto la fortuna e l’onore di conoscere. Papà Giovanni, Ingegnere e Sindaco del Comune di S. Leucio del Sannio dal 1964 al 1980. Mamma Flora, Medaglia d’Oro del Ministero della Pubblica Istruzione. Il fratello Gino, Professore Universitario e Sindaco del Comune di S. Leucio del Sannio. Il fratello Enrico, Medico Pediatra all’Ospedale Bambin Gesù di Taormina, impegnato in missioni umanitarie in Iraq, Afghanistan, Etiopia, Marocco e Nassiria, il quale attraverso interventi chirurgici, ha ridato a migliaia di bambini affetti da labbro leporino bilaterale il sorriso (come evidenzia la prima pagina di questo famoso settimanale nazionale).

Persone di grande umiltà, di grande umanità e di grande cultura. Doti e qualità messe al servizio del prossimo, apprezzate anche dal nostro Presidente della Repubblica, On. Sergio Mattarella, che ha conosciuto la famiglia IANNACE. Da paziente, essendo anche io tra quelli a cui ha salvato la vita con un doppio intervento chirurgico.

Le Sue ferie impegnate per esperienze professionali all’estero negli anni:

New York anno: 1987 – 2006 – 2008 – 2010 – 2012 – 2013 – 2014;

Francia anno: 1993 – 2001;

Heidelberg (Germania) anno: 1993;

Edimburgo (Regno Unito) anno: 1994;

Ginevra (Svizzera) anno: 1995;

Omaha Nebraska anno: 1995;

Liege (Belgio) anno: 1996 – 1997;

Florida anno:1996;

Barcellona anno 2002;

Ghent (Belgio) anno: 2003;

Bruxelles  (Belgio) anno:2008.

In questi anni da Sindaco della Città di Mercogliano sono stato testimone di centinaia, migliaia di attestazioni di stima e affetto verso il Dott. Carlo Iannace.

Da figlio della cultura benedettina, desidero concludere la mia riflessione dandovi lettura di una fulgida testimonianza spirituale del Rev. Don Krzysztof  Z. Kruk, Sacerdote della Diocesi di Avellino, delegato dalla Conferenza Episcopale Campana quale Responsabile per la Pastorale Sanitaria per la Provincia di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento