alpadesa
  
Flash news:   Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto Bisceglie espugna il Paladelmauro L’abate Guariglia benedice il presepe nel giorno dell’Immacolata L’Avellino batte 3-1 la Sicula Leonzio. Foto I tuoi anniversari pubblicati gratuitamente nella rubrica “Giorni Felici” “Un Natale coi chioschi”, sabato 7 dicembre alle 17,30 l’inaugurazione

La Sidigas cade a Roma per 81-71, si allontanano i playoff

Pubblicato in data: 6/4/2015 alle ore:13:48 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Sidigas Felice Scandone AvellinoLa Sidigas Scandone Avellino esce sconfitta a Roma e i playoff si allontanano.
Finisce 81-72 per i laziali al PalaTiziano. I 21 punti di Banks non impediscono invece a coach Frates di incappare nella sua prima sconfitta, dopo l’esordio positivo contro Bologna.
Ci prova da subito la Sidigas con un +5 (9-14) che l’ex Curry e Freeman ricuciono quasi subito ma sono i biancoverdi a chiudere la frazione avanti (15-19). Avellino incrementa ancora con Trasolini per il momentaneo vantaggio di +6 (20-26), ma capitan D’Ercole e Stipcevic, grazie a un parziale di 12-2, portano i padroni di casa prima al pareggio e poi a a condurre (32-28). È Roma quindi a raggiungere la pausa lunga avanti (37-34). Al rientro dagli spogliatoi, i virtussini scappano sul +8 (42-34) grazie a una tripla di Freeman. La Scandone prova a rientrare, ma nell’ultimo periodo l’Acea trova l’allungo decisivo (+10, 70-60) che le permette di gestire il match e ottenere una vittoria che la rilancia in classifica e la porta in zona playoff.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento