alpadesa
  
Flash news:   Domeniche al viale, continua il grande successo per le iniziative del bar “Il Caporale”. Questo week-end protagonisti i “Barabba Blues in trios” Forum dei Giovani, avviso pubblico per l’ elezione dei 10 consiglieri componenti l’assemblea della Città di Mercogliano Funicolare, il sindaco D’Alessio: “Venga considerata un vero e proprio mezzo di trasporto”. Video Mercogliano protagonista del ferragosto irpino: nel weekend tappa del tour Rai “EstateLive“ L’Amdos Mercogliano scende in campo con la solidarietà: avviata raccolta fondi a sostegno del progetto “La casa di Alice” Messaggio della mamma di Ascanio per ringraziare gli irpini residenti a Boston: “L’affetto e l’amore che ci hanno dimostrato va oltre ogni confine” Il “Viaggio” di Paolo Speranza, galà lirico al tramonto e le stelle di Campo Maggiore: lunedì 10 agosto Montevergine protagonista L’ irpino Matteo Piantedosi è da oggi il nuovo Prefetto di Roma. Le congratulazioni del sindaco di Mercogliano Amdos Mercogliano, nell’assemblea non approvato il bilancio 2019: “Messo finalmente un punto di stop e si va avanti all’insegna del volontariato, solidarietà e grande stima” Coronavirus, nuovi contagi ad Avellino e Atripalda

Non basta Trotta, solo un pari con Varese

Pubblicato in data: 19/4/2015 alle ore:22:13 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Livorno-Avellino6 TrottaFinisce sull’ 1-1 la partita Varese-Avellino, rinviata sabato a causa dei danni arrecati al campo di gioco dello stadio Franco Ossola da un raid di vandali che nella notte tra venerdì e sabato avevano divelto i pali delle due porte, sollevato alcune zolle del terreno, danneggiato i seggiolini delle panchine e fatto scritte offensive nei confronti della dirigenza e dei giocatori. L’Avellino si ferma così al sesto posto in classifica con 53 punti.
Massimo Rastelli si affida al 4-3-1-2. In panchina Chiosa e Bittante reduci dall’impegno con la Nazionale. Formazione offensiva per il tecnico di Torre del Greco che si affida al duo Trotta-Castaldo.
Il vantaggio dell’Avellino arriva al 32′ del primo tempo: sul cross di Sbaffo, è bravo Trotta ad anticipare Rossi con un piatto destro.
Pari del Varese nel secondo tempo su azione da angolo: Falcone approfitta di una distrazione della difesa irpina per mettere in rete.
“Non abbiamo fatto nulla di quello che dovevamo fare soffrendo dall’inizio alla fine. E’ un punto guadagnato, prova da dimenticare. Per me c’è grande rammarico perché oggi doveva arrivare la svolta”. Deluso a fine gara è l’allenatore dei biancoverdi Massimo Rastelli che sui cambi dice: “Purtroppo i cambi sono stati forzati”. Sul calo: “E’ una questione mentale. Siamo questi andiamo avanti e vediamo alla fine che succede. Dovevamo fare un altro tipo di partita. Abbiamo concesso più occasioni oggi che nelle ultime dieci sfide”.Su Gomis: “Ha salvato tre volte il risultato”. Castaldo: “Non sta vivendo un buon momento”. Sui tifosi: “Chiedo scusa a loro. Meritavano un risultato e una prestazione migliore”.

TABELLINO VARESE-AVELLINO: 1-1
VARESE (4-4-2): Perucchini; Fiamozzi, Simic (9′ st De Vito), Rossi, Luoni; Zecchin, Blasi, Osuji, Cristiano (43′ st Capezzi); Forte, Miracoli (18′ st Falcone)
A disp.: Birighitti, Dondoni, Lores Varela, Capello, Barberis, Jakimovski, Capello.
ALL: Bettinelli
AVELLINO (4-3-1-2): Gomis; Regoli (31′ st Bittante), Ely, Vergara (33′ pt Fabbro), Pisacane; Sbaffo, Kone, Zito; Soumarè (1′ st D’Angelo); Castaldo, Trotta. A disp.: Bavena, Arini, Comi, Almici, Angeli, Mokulu.
ALL: Rastelli.
MARCATORI: 32′ pt Trotta, 19′ st Falcone
Arbitro: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento