alpadesa
  
Flash news:   Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del Gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di MercoglianoNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici

Tentata rapina al Centro Commerciale: esercente reagisce e fa arrestare pregiudicato

Pubblicato in data: 17/4/2015 alle ore:13:10 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Polizia_arrestoGli Agenti della Sezione Volanti hanno tratto in arresto un pregiudicato 57enne, napoletano, residente in Mercogliano, già noto alle Forze di Polizia, perché responsabile di tentata rapina in danno di un esercizio commerciale sito in Via Nazionale Torrette di Mercogliano. L’episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri allorquando  perveniva segnalazione al 113 di un tentativo di rapina posta in essere da un uomo, che con volto travisato da un casco aveva cercato, minacciando verbalmente di morte la cassiera del negozio, di impossessarsi del denaro custodito all’interno del registratore di cassa.

Grazie alla pronta reazione del responsabile dell’esercizio, che si contrapponeva con forza al rapinatore,  quest’ultimo desisteva dall’intento ed usciva frettolosamente dal negozio allontanandosi a forte velocità a bordo di un motociclo. Nella circostanza gli Agenti di Polizia, immediatamente allertati e giunti sul posto, individuavano l’uomo in fuga dando inizio ad un inseguimento. Questi, nel tentativo di sottrarsi alla cattura, entrato all’interno di un complesso residenziale, tentava di nascondersi sul tetto del palazzo, dietro una canna fumaria. Tale tentativo risultava vano in quanto gli operatori di Polizia, raggiuntolo, lo bloccavano e lo traevano in arresto. Condotto in Questura, a seguito degli accertamenti di rito, si appurava che lo stesso, oltre ad aver commesso il tentativo di rapina, risultava sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, veniva anche denunziato per il reato di evasione e successivamente associato presso la locale Casa Circondariale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. SI PERDE IL PELO NON IL VIZIO

Lascia un tuo commento