alpadesa
  
Flash news:   “Un Natale coi chioschi”, sabato 7 dicembre alle 17,30 l’inaugurazione Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Vaga nel Parco Nazionale del Partenio, i Carabinieri salvano un 18enne di Ragusa Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Riattivato lo sportello antiracket presso il Centro sociale “P.Campanello” di Mercogliano Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio Lettera al sindaco di Mercogliano di una 12enne: «Per Natale regalaci una biblioteca» Le Sardine d’Irpinia in mille ad Avellino Cessione Us Avellino, il presidente Mauriello:”Mai assunto impegno a rassegnare le dimissioni dal CdA”

Celebrato il 201° anniversario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri

Pubblicato in data: 5/6/2015 alle ore:21:04 • Categoria: CronacaStampa Articolo

palazzo-carabinieri-2Nel pieno rispetto degli indirizzi emanati dall’Autorità di Governo in tema di celebrazione dell’Annuale di Fondazione delle singole Forze Armate, dei Corpi Armati e dei Corpi non armati dello Stato, quest’anno la ricorrenza del 201° Annuale di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri si è tenuta all’interno del Caserma del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, alla presenza di S.E. il Prefetto di Avellino Dott. Carlo Sessa, del Sindaco della città di Avellino, Dott. Paolo Foti, del Presidente della Provincia, Dott. Domenico Gambacorta, di S.E. l’Arcivescovo Metropolita Mons. Francesco Marino, dell’Abate di Montevergine, Don Riccardo Luca Guariglia, del Presidente del Tribunale di Avellino, Dott. Michele Rescigno, del Procuratore della Repubblica di Avellino, Dott. Rosario Cantelmo, del Questore Dott. Maurizio Ficarra, del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Antonello Mancazzo, dei Comandanti Provinciali del Corpo Forestale dello Stato e dei Vigili di Fuoco, dei responsabili delle altre Forze di Polizia e Forze Armate, e di numerose altre autorità civili, militari e religiose, di una rappresentanza del personale della sede e dell’Associazione Nazionale Carabinieri nonché degli orfani e delle vedove dell’Opera Nazionale di Assistenza.
Il Comandante Provinciale, Col. Francesco Merone, nel corso del suo indirizzo di saluto, ha sottolineato che “…sentiamo vicini i cittadini, la comunità nel loro sentimento d’affetto, nella loro calorosa intesa con tutti noi Carabinieri, anche se non sono qui presenti..”. Un particolare pensiero è stato rivolto alle vedove e agli orfani dei militari dell’Arma “..testimoni silenziosi del ricordo e della riconoscenza che nutriamo nei loro confronti, esempi che ci fanno quotidianamente riflettere e scuotono le nostre coscienze”. La breve cerimonia ha avuto inizio con gli onori al Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino per poi proseguire con la lettura dell’Ordine del Giorno del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A Tullio Del Sette e, prima dell’indirizzo di saluto del Col. Francesco Merone, con la lettura della Preghiera del Carabiniere e gli onori ai caduti con la deposizione della Corona . Al termine sono stati consegnati i riconoscimenti concessi ai militari del Comando Provinciale di Avellino che si sono distinti nell’attività istituzionale.
Tante sono state le operazioni condotte quest’anno, sul fronte del contrasto alla criminalità, che non solo hanno avuto anche grande risalto sugli organi di informazione ma hanno soprattutto restituito serenità a comunità impaurite, assicurando alla Giustizia gli autori di crimini anche efferati. Statistiche che sottolineano un quadro di efficienza del “sistema sicurezza” nella nostra provincia e che ci indicano che la strada intrapresa tutti insieme, dalle Forze di Polizia e dall’Autorità Giudiziaria, è quella giusta. Un sistema in cui l’Arma contribuisce in maniera significativa a garantire la sicurezza e l’ordinata convivenza civile in questa provincia, con un impegno di grande responsabilità nella considerazione, tra l’altro, che i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino hanno proceduto, nei primi cinque mesi del 2015, nei riguardi del 90 % dei delitti commessi.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento