alpadesa
  
Flash news:   Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Rissa tra immigrati, paura e tensione a Mercogliano Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine. Donata una sciarpa al MAM e alla Pro loco Mercogliano Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante Campo sportivo, Giacomo Dello Russo: “il nostro solo senso di responsabilità. Se il sindaco vuole altri chiarimenti li chieda al suo vice sindaco” Campo Sportivo, il sindaco risponde all’opposizione: “si ergono a protagonisti ma hanno donato a Mercogliano un campo in terra battuta, senza spalti e spogliatoi incompleti” Campo Sportivo, “Noi per Mercogliano” rivendica la paternità: “Finalmente finisce l’odissea. Merito delle procedure corrette dell’amministrazione Carullo” “Cosa ti aspetti?”, domenica al via la stagione dell’oratorio Don Bosco con i social games Campo Sportivo, la nota del gruppo “Noi per Mercogliano”: “La sentenza conferma il lavoro svolto dall’amministrazione Carullo”. Domani conferenza stampa alle 16

Elezioni Regionali 2015, De Luca verso la vittoria

Pubblicato in data: 1/6/2015 alle ore:09:27 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

de luca 3Vincenzo De Luca è il nuovo governatore della Regione Campania.
Quando mancano poco meno di 600 sezioni da scrutinare, e con un dato tendenziale consolidato, l’ex sindaco di Salerno è al 40,92% e Stefano Caldoro al 38,25%: i due sono divisi da poco più di 2,5 punti percentuale di distacco.
Il candidato governatore del centrosinistra, nonostante la legge Severino e la presenza nella lista degli impresentabili della Commissione Antimafia presieduta dalla Bindi, appare con tutta probabilità il nuovo governatore della Campania.
Uno spoglio lentissimo, che ha visto a lungo Caldoro in testa nonostante le proiezioni dicessero il contrario: soltanto dopo le 4 del mattino i dati in arrivo dal Viminale hanno confermato che il candidato del centrosinistra era in vantaggio sul governatore uscente.
Il candidato del Pd ha oltre 56.000 voti di vantaggio e il suo entourage ha oramai annunciato la vittoria. Sono 5238 su 5835 le sezioni ufficialmente scrutinate per il Viminale. Per De Luca i voti sono 859.041 mentre Caldoro si ferma a quota 803.014. La Ciarambino tocca 374.545 voti con un dato del 17,84%.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento