alpadesa
  
sabato 14 dicembre 2019
Flash news:   “A Natale restate a Mercogliano”, un week – end ricco di appuntamenti e divertimento a Mercogliano Us Avellino, pagati gli stipendi ai tesserati L’Avellino in visita al Santuario di Montevergine Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto

Mercogliano Music Festival: dal 15 al 19 luglio l’estate è all’insegna dei grandi nomi del jazz, blues e soul

Pubblicato in data: 9/6/2015 alle ore:07:06 • Categoria: CulturaStampa Articolo

bona 2Pronta l’edizione 2015 del Mercogliano Music Festival:  dal 15 al 19 luglio l’estate è all’insegna dei grandi nomi del jazz, blues e soul. Un evento di rilievo nel panorama musicale campano che quest’anno presenterà  un palinsesto imponente di nomi internazionali: Richard Bona, Chris Minh Doky, Dave Weckl, Tape Five, Dj Set Farrapo e Carmen Souza. I concerti si svolgeranno tutti nello spazio dell’Arena Renault Center, adiacente all’uscita autostradale di Avellino Ovest. Un’area che offre ampi spazi, con annessa un’attrezzata area food, un angolo BarFest dedicato ai cocktails e due comodi e accessibili parcheggi gratuiti nelle vicinanze.

Di seguito un approfondimento dedicato alla giornata d’apertura del Mercogliano Music Festival, che si terrà il 15 giugno e vedrà protagonista il grande Richard Bona.

Richard Bona è un bassista, compositore, band-leader, cantautore, ingegnere digitale e analogico che cura ogni aspetto della produzione dei suoi lavori. Nato in un villaggio del Camerun nel 1967, ha iniziato a suonare il balafon in legno all’età di cinque anni. Ad undici, si trasferisce nella capitale Douala, dove diviene chitarrista di una band locale prima di scoprire il jazz a soli quattordici anni. Bona comincia così il suo lungo viaggio in giro per il mondo che lo porterà a Parigi nel 1989 e New York nel 1995, affermandosi come uno dei bassisti jazz più interessanti del pianeta, già prima di iniziare la sua carriera da solista nel 1999. Nei suoi otto album come solista ha esplorato vari generi musicali raccontando storie personali, l’amore per la natura e il suo spirito di grande sperimentatore musicale.

Bona ha all’attivo collaborazioni con i più grandi jazzisti del panorama mondiale fra i quali: Joe Zawinul, Pat Metheny, Larry Coryell, Michael e Randy Brecker, Mike Stern, George Benson, Branford Marsalis, Chaka Khan, Bobby McFerrin, e Steve Gadd.

Da non perdere, prima del concerto, la lezione di Yoga aperta a tutti che si terrà dalle 18.00 alle 19.30 col maestro Michelangelo Melchionna di JayAnanda Yoga. Dalle ore 20.00 sarà possibile ristorarsi presso l’Area Restaurant e l’Area BarFest degustando prodotti tipici della tradizione irpina e dell’ottimo aglianico affiancato da numerosi cocktails.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. NON STELLINE NO STARS..

Lascia un tuo commento