alpadesa
  
Flash news:   Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Rissa tra immigrati, paura e tensione a Mercogliano Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine. Donata una sciarpa al MAM e alla Pro loco Mercogliano Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante Campo sportivo, Giacomo Dello Russo: “il nostro solo senso di responsabilità. Se il sindaco vuole altri chiarimenti li chieda al suo vice sindaco” Campo Sportivo, il sindaco risponde all’opposizione: “si ergono a protagonisti ma hanno donato a Mercogliano un campo in terra battuta, senza spalti e spogliatoi incompleti” Campo Sportivo, “Noi per Mercogliano” rivendica la paternità: “Finalmente finisce l’odissea. Merito delle procedure corrette dell’amministrazione Carullo” “Cosa ti aspetti?”, domenica al via la stagione dell’oratorio Don Bosco con i social games Campo Sportivo, la nota del gruppo “Noi per Mercogliano”: “La sentenza conferma il lavoro svolto dall’amministrazione Carullo”. Domani conferenza stampa alle 16

Servizi Sociali, la Misericordia del Partenio: “Siamo al collasso”. Dello Russo: “Sempre fatto il possibile”. Video

Pubblicato in data: 24/6/2015 alle ore:22:00 • Categoria: Attualità, Video intervisteStampa Articolo

IMG_3426«Non riusciamo più a sostenere i costi delle attività che puntualmente fino ad oggi manteniamo in essere. Non si tratta di un attacco politico perché la nostra associazione non ha colori e bandiere di destra o sinistra ma è un grido per dire che le Istituzioni non danno il supporto adatto. Abbiamo cercato di parlare con Carullo ma ci siamo resi conto che viaggia da solo e da oggi siamo costretti a dire no perché non possiamo più avere il Comune sulle spalle», queste le parole del presidente della Misericordia del Partenio Luca De Angelis che fa appello all’ente guidato dal sindaco Carullo affinché ci sia un maggiore sostegno date le crescenti difficoltà a fare i conti. «Il Comune ha sempre proclamato il sociale quale punto di forza – prosegue – . E’ vero noi abbiamo fatto grandi cose qui a Mercogliano per il sociale attraverso l’Abbraccio di Virgilio che purtroppo stiamo per chiudere perché la struttura non è agibile». L’edificio di via Matteotti, adibito a banco alimentare ed emporio di vestiario ed oggettistica di vario tipo per bambini e per la casa, chiuderà, secondo quanto appreso, molto probabilmente già la prossima settimana per mancanza di fondi: «vogliamo meno pubblicità da parte del Comune sul sociale ma più fatti – prosegue -. L’ente ci ha mandato in giro per l’Italia per tante belle iniziative tutte a spese nostre senza mai darci nemmeno un rimborso benzina. Attendiamo da un anno i fondi del Piano di Zona A2 di cui, tra l’altro, Mercogliano è Comune capofila e nonostante questo continuiamo ad assicurare i servizi di accompagnamento per le scuole della provincia e nei centri di abilitazione. Non abbiamo sponsor né convenzioni ma viviamo solo grazie alle libere offerte».
Dopo anni di silenzio, dunque, si alza un grido d’aiuto affinché i servizi erogati ai cittadini non subiscano ulteriori tagli: «parliamo adesso perché le nostre casse sono in rosso, siamo stati sempre impegnati in prima linea, ogni qualvolta il Comune ci ha chiamato come per l’emergenza neve, per il gemellaggio con L’Aquila, per gli accompagnamenti al piccolo Carmine Della Pia, abbiamo agito sempre nell’interesse del cittadino e solo con le nostre forze di volontari, per poter continuare adesso abbiamo bisogno di risorse altrimenti saremo costretti a fermarci». Parallelamente i volontari hanno acceso anche un mutuo da 20mila euro a proprio carico per l’acquisto di un’ambulanza usata: «quella che abbiamo non funziona più bene – spiega -. A questa spesa si aggiunge quella per la manutenzione e l’assicurazione per i 7 pulmini avuti in dotazione con il vecchio Piano di Zona che, per cinque anni, prevedeva queste spese in capo al Comune e invece siamo noi a dovercene fare carico per 5.500 euro all’anno. Anche il nuovo centro polifunzionale appena inaugurato non risulta come da progetto in quanto non ci sono i laboratori per disabili ma solo uffici».
Pronta la replica da parte del delegato ai Servizi Sociali Giacomo Dello Russo: «Siamo sempre stati vicini alla Misericordia e al volontariato fornendo la sede dell’Abbraccio di Virgilio che non mi risulta sia inagibile così come la spesa per i pulmini a loro disposizione non è esagerata dato il servizio erogato su tutto il territorio e la compartecipazione dei cittadini ma del resto siamo stati chiari dal primo momento. In ogni caso ringrazio la rete di solidarietà che ci ha consentito di affrontare una situazione di difficoltà economica dell’ente. Rendo merito alla loro assidua attività al fianco del Comune ma non vedo cosa sia potuto cambiare in quest’ultimo anno». Dunque da parte di Dello Russo c’è apertura: «Se migliora la situazione congiunturale sarà il nostro primo pensiero dare, oltre all’aiuto strutturale e logistico, anche quello economico tutto quello che potevamo fare lo abbiamo fatto – afferma -. Come Piano di Zona siamo capofila di altri 6 comuni per 30 mila abitanti per cui il sacrificio è richiesto a tutti per fare rete a servizio dei cittadini. Adesso stiamo definendo risorse Pac da 700 mila euro la cui programmazione per infanzia e non autosufficienti partirà ad ottobre per cui potrebbero beneficiarne tutte le associazioni che vogliono fare rete». Infine rispetto alle attività allocate al Centro polifunzionale di via Traversa precisa: «Non è nella loro competenza in ogni caso sono in progetto laboratori per disabili e a breve tutti gli uffici sociali saranno a pieno regime. Oggi i Comuni non hanno politica sul sociale che verte sull’ambito territoriale – conclude in qualità di delegato alla Presidenza d’Ambito del Comune Capofila di Mercogliano –, abbiamo messo in bilancio quanto possibile, circa 180mila euro oltre le quote di partecipazione dei Comuni per quanto riguarda i ritardi dalla Regione sono fisiologici e non possiamo che sollecitare i pagamenti».
FdL

 


conf misericordia 2

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento