alpadesa
  
Flash news:   Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio Regionali, Castiglione FdI: De Luca sta distruggendo l’agricoltura Irpina Coronavirus, altri 7 casi positivi e 3 guariti in Campania oggi: in totale sono 5.016 Viabilità, ieri notte al via i lavori di segnaletica stradale orizzontale in via Nazionale Unpli Campania, finisce il commissariamento: è l’irpino Tony Lucido il nuovo presidente. Gli auguri della Proloco Mercogliano Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Lavori Pubblici, messa in sicurezza di griglie, tombini e marciapiedi. Via libera per il finanziamento dal GSE per l’Istituto Comprensivo “G. Dorso”. Il laceno si tinge di rosa per la lotta alla prevenzione. Presente il presidente De Luca: “Investiti 160 milioni di euro per finanziare la ricerca”. Foto

Telecamere di sicurezza, Buonaiuto accusa: “Mancano i permessi, sono abusive”

Pubblicato in data: 24/6/2015 alle ore:11:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

IMG_1348 A poche ore dall’inaugurazione delle telecamere di sicurezza dislocate lungo tutto il territorio comunale fino a Montevergine interviene il coordinatore di Forza Italia Antonio Buonaiuto: “Alcuni dei pali dove sono state installate le antenne ricetrasmittenti e le apparecchiature elettroniche sono abusivi in quanto non hanno avuto il preventivo parere, dato che si trovano in zone vincolate, da parte della Soprintendenza dei Beni Artistici, Ambientali e Archeologici e della Commissione Paesaggistica Ambientale”. Secondo Buonaiuto diverse sono le istallazioni non in regola tra cui: “Le tre più emblematiche sono quella poste nelle vicinanze della Stazione della Funicolare, l’altra vicino alla Chiesa di San Modestino e quella nei pressi del Castello – prosegue – . Inoltre manca anche il permesso a costruire da parte dell’Utc per cui, di conseguenza, gli incartamenti non sono stati depositati al Genio Civile. Di fatto le opere risultano abusive”. Il portabandiera di Forza Italia sottolinea: “Tali procedure vanno definite prima dell’avvio delle opere ma a Mercogliano questo non avviene, in quanto si fanno prima le opere e poi casomai si chiedono i permessi, i pareri e i permessi di legge – conclude -. Questo si chiama abusivismo edilizio non so come viene chiamato da Carullo, in qualità di sindaco di Mercogliano e delegato alla polizia municipale. Stiamo per inaugurare un’opera abusiva e non collaudata”.
IMG_1362
IMG_1359
IMG_1355

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento