alpadesa
  
Flash news:   Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Mercogliano si colora di arancione: da oggi partono le iniziative di sensibilizzazione Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino

Vigile Urbano ruba diecimila euro di Gratta e Vinci, il vice sindaco Izzo: “Sconcertato, lavoratore irreprensibile”

Pubblicato in data: 9/6/2015 alle ore:07:26 • Categoria: CronacaStampa Articolo

tabacchino«Un fatto sconcertante, non me lo sarei mai aspettato soprattutto da una persona come lui sempre ligia al dovere. Non so cosa gli sia potuto passare per la mente in quei momenti dato che è sempre stato preciso e puntuale sul lavoro, una persona a modo, disponibile e irreprensibile durante tutti questi anni di servizio», queste le parole del vice sindaco di Mercogliano Angelo Izzo in riferimento all’episodio che ha coinvolto un vigile urbano accusato di aver rubato diecimila euro di Gratta e Vinci. Il fatto , infatti, ha destato sconcerto in città dove il vigile, sposato e con due figli, era molto conosciuto e viene descritto da tutti come una brava persona dalla quale mai ci si sarebbe aspettati un fatto del genere: «Una brutta situazione anche dal punto di vista personale – prosegue – proprio perché, dopo anni di lavoro e di conoscenza, per me è diventato un amico e quanto accaduto mi fa ancor più male anche perché sul lavoro è sempre stato un ottimo elemento. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno sia per noi che per la famiglia. Mi auguro che presto sia tutto chiarito». Il vigile urbano è stato così arrestato per furto aggravato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino. L’uomo V.R. di 45 anni, in servizio al Comune di Mercogliano dove è anche residente, è stato posto al regime degli arresti domiciliari e sospeso dal servizio con l’accusa di aver sottratto, in diversi momenti, alcuni pacchi di «Gratta e Vinci» all’interno di una tabaccheria sita nella centrale via Santangelo a pochi passi da Viale San Modestino e dalla Pro Loco cittadina. Il dipendente comunale, ex lavoratore socialmente utile, da circa cinque anni è stato stabilizzato in qualità di vigile urbano insieme ad altri due colleghi. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, supportata anche dalle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza poste nei pressi del negozio, la guardia municipale avrebbe approfittato di momenti di assenza del titolare di cui era molto amico e quindi godeva della piena fiducia, per trafugare i biglietti e tentare, illegalmente, la fortuna. Il proprietario della tabaccheria, infatti, notando più volte, a partire dallo scorso mese di marzo, la mancanza dei coupon della lotteria istantanea aveva così deciso di puntare le telecamere di sicurezza all’interno dell’esercizio commerciale per cercare di risolvere il giallo e risalire all’autore dei furti. Di qui il costante monitoraggio delle immagini da parte del tabaccaio e delle forze dell’ordine che venerdì mattina hanno colto l’uomo, incastrato dalle telecamere a circuito chiuso, in flagranza di reato procedendo poi, all’alba di domenica, all’esecuzione della misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione. L’uomo molto probabilmente sarà processato per direttissima e al momento è sospeso da ogni incarico di servizio. Massimo riserbo da parte delle autorità cittadine e dal Comando locale dei Vigili Urbani in attesa dell’esito delle procedure in corso.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento