alpadesa
  
Flash news:   Schianto tra Porsche e Panda, feriti mamma e due bambini Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto Mister Eziolino Capuano si presenta: «Sogno la Serie B con i lupi» Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del Gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone

Consiglio comunale, è scontro in aula tra maggioranza e opposizione su salvaguardia degli equilibri di bilancio

Pubblicato in data: 31/7/2015 alle ore:09:30 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Consiglio Mercogliano_2E’ scontro in aula tra maggioranza e opposizione con la minoranza consiliare che abbandona la seduta e accusa il primo cittadino Massimiliano Carullo di non aver rispettato i termini previsti dalla legge per la convocazione del civico consesso che ha attestato la salvaguardia degli equilibri di bilancio 2015. «Intendiamo stigmatizzare una mortificazione che va avanti da un anno – afferma il capogruppo di Mercogliano Angelo Iandolo prima di lasciare la seduta insieme ai colleghi Vittorio D’Alessio e Milena Argenziano -. Abbiamo avuto notifica della convocazione solo venerdì pomeriggio quindi non sono stati rispettati i termini di cinque giorni lavorativi da mettere a disposizione per poter studiare e valutare le questioni delicate da affrontare. Evidentemente ancora una volta non si vuole mettere l’opposizione nelle condizioni di poter svolgere il ruolo cui la cittadinanza ha voluto porla in modo corretto e costruttivo». Pronta la precisazione del primo cittadino Carullo che sottolinea: «Tra i 118 comuni irpini siamo stati i primi ad approvare il bilancio ed inoltre abbiamo inviato la convocazione ben sette giorni prima, e non tre come prevede la legge. Una soddisfazione per la città che non dovrà lavorare in dodicesimi ma in prospettive e idee. Chi decide spontaneamente di candidarsi alla carica di consigliere comunale ha il diritto e il dovere di spendersi al massimo per la propria carica». Replica anche il vice sindaco Izzo: «Non è stato fatto di proposito, ma siamo stati in attesa fino all’ultimo giorno possibile di una comunicazione del Ministero per la proroga dell’adempimento di approvazione del bilancio al 30 settembre». Approvato, dunque, con i soli voti della maggioranza l’unico punto all’ordine del giorno che ha visto relazionare il delegato al Bilancio Angelo Izzo che ha attestato il rispetto degli equilibri di bilancio.
La seduta di consiglio di ieri sera ha visto anche il debutto in aula della nuova segretaria comunale Anna Damiano: «Sono onorata, ringrazio il sindaco per avermi dato fiducia e spero di essere un supporto valido per amministratori e cittadini nell’interesse della comunità». La Damiano, originaria di Lauro e proveniente dal Comune di Carinaro in provincia di Caserta dove ha ricoperto il medesimo ruolo, è subentrata alla collega Gemma Festa, dopo settimane di accese polemiche e un’ultima interrogazione presentata dal gruppo Mercogliano Cambia per conoscere il costo, qualora ci fosse stato, che «l’ente è tenuto a pagare per la supplenza del dottor Francesco Esposito nel periodo in cui la dottoressa Festa è stata allontanata dal servizio e collocata in ferie forzate – accusa Iandolo -. Siamo sicuri che la nuova segretaria svolgerà il compito con professionalità e capacità anche se sono doti che valgono poco visto quanto successo alla precedente».

In avvio di seduta anche il consigliere D’Alessio accusa la maggioranza: «Manca il rapporto tra minoranza e maggioranza – sottolinea D’Alessio -, per lo meno ci potevamo confrontare in altre sede come le Commissioni che invece non sussistono». Due interrogazioni presentate: la prima per richiesta dei motivi del diniego del mercatino Misericordia e la seconda sullo stato indecente in cui versa l’ufficio dello Stato Civile. «Credo a Izzo, ma non è la prima volta. E’ la goccia che ha fatto traboccare il vaso – sottolinea Argenziano -. La mia interrogazione è ancora sulla lottizzazione Sparano perchè è un anno che l’ufficio tecnico mi prende per i fondelli».
FdL

Consiglio Mercogliano_6Consiglio Mercogliano_7 Consiglio Mercogliano_3 Consiglio Mercogliano_1segretaria Damiano

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento