alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Chioschi Montevergine, riunione dei commercianti con il sindaco questo pomeriggio. D’Alessio: “Ci impegneremo per trovare tutte le soluzioni possibili” Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Spari contro auto di giovani a Mercogliano, sequestrata la vettura: Polizia a caccia di due sospetti Coronavirus, nuovo caso a Mercogliano: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo Funicolare, da domenica prossima riprendono le corse verso il Santuario

Giovedì 16 luglio appuntamento al campo di Torrette di Mercogliano nel ricordo dell’indimenticabile Vittorio Marrone “Squizzetto”

Pubblicato in data: 8/7/2015 alle ore:15:40 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

calcio“Giovedi 16 luglio, alle ore 18, allo stadio Antonio Sibilia di Torrette sarà ricordata la figura di Vittorio Marrone, meglio noto come Squizzetto, ad un anno dalla sua scomparsa. Su quel manto erboso, che Vittorio curava con dedizione ed amore, come una creatura, converranno anche da fuori provincia decine e decine di suoi ex allievi.  Il mitico Squizzetto, sin dai primissimi anni sessanta, con la sua Microinter, è stato un punto di riferimento per tante generazioni di ragazzi avellinesi, che per sfiggire alle insidie della strada, trovavano rifugio, conforto, ed esempio morale in quel piccolo grande uomo, che sapeva educarli come e forse meglio di un padre.

Vittorio Marrone (che ha fatto calcio, anche ai massimi livelli,  per oltre mezzo secolo, ed è stato per tanti anni stretto collaboratore del comm. Antonio Sibilia, ai tempi dell’Avellino in serie A) è scomparso il 13 luglio dello scorso anno, ed alcuni amici, che nell’ultimo segmento della sua vita gli sono stati più frequentemente vicino, hanno avuto l’idea di ricordarne la figura con un “amarcord”, una rimpatriata che sicuramente Vittorio da lassù gradirà assai. Bruno Iovino, Rino Scioscia, Gino Corrado, Tonino Iandolo, Tonino Mogavero, Massimo Ieppariello e Raniero Biancardi, con il Club Tagliaferri di Altavilla Irpina (paese nel quale Squizzetto ha vissuto per un quarto di secolo) hanno organizzato un incontro amichevole di calcio  tra  vecchie glorie (tutti allievi di Squizzetto, tra i quali, molti  di loro hanno militato anche tra i professionisti) e giornalisti irpini. Prima della partita, sarà anche officiata una Santa Messa alla presenza del figlio, della moglie e dei parenti di Vittorio.

Gli organizzatori, convinti di correre il rischio concreto di commettere qualche grave dimenticanza (perchè sono davvero tantissimi gli ex ragazzi cresciuti sotto la guida di quell’impareggiabile piccolo grande maestro di vita), intendono cogliere l’occasione, attraverso il nostro giornale, per invitare tutti a presenziare alla manifestazione. A tal proposito,  gli ex allievi interessati che non avessero ricevuto gli inviti personali da parte degli organizzatori, possono telefonare al Club Tagliaferri di Altavilla, che risponde al seguente numero:  3409753060″

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento