alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Chioschi Montevergine, riunione dei commercianti con il sindaco questo pomeriggio. D’Alessio: “Ci impegneremo per trovare tutte le soluzioni possibili” Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Spari contro auto di giovani a Mercogliano, sequestrata la vettura: Polizia a caccia di due sospetti Coronavirus, nuovo caso a Mercogliano: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo Funicolare, da domenica prossima riprendono le corse verso il Santuario

Tesser: «buoni i primi 45 minuti di gioco»

Pubblicato in data: 26/7/2015 alle ore:09:35 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Tesser conferenzaSono aumentati i carichi di lavoro. Questa settimana è stata decisamente più pesante. Da lunedì ridurremo i carichi in maniera sensibile visto che abbiamo due partite in pochi giorni. Cominciamo a dare più velocità alla squadra».
Commenta così l’allenatore biancoverde Tesser l’amichevole tra l’Avellino e la Primavera. «L’attacco, quando si muove la palla, crea interessanti situazioni di gioco. A centrocampo c’è stato qualche miglioramento nella circolazione di palla, soprattutto nel primo tempo. Per quanto riguarda il secondo tempo c’è qualcosa da rivedere. Siamo lontani ancora rispetto agli standard di squadra però i miglioramenti ci sono. La difesa, il reparto nuovo, ancora non ha test importante. Vedo ancora qualche sbavatura su cui possiamo lavorare. Nel primo tempo c’è stata buona fluidità, nel secondo tempo molto poco».
Sull’amichevole con l’Espanyol di mercoledì prossimo: «Cominciano i test per la difesa. Ma non mi interessa solo la linea difensiva, voglio vedere i movimenti giusti da parte di tutti. Non voglio ansie e problemi particolari».
L’allenatore fa un punto anche sul calciomercato:«Il dialogo con la società è continuo. Ci sono tre o quattro giocatori che stiamo monitorando. Non dobbiamo avere fretta, dobbiamo cercare di recuperare anche i nostri. Ci mancano Zito e D’Angelo e abbiamo il centrocampo contato. Speriamo di trovare quello giusto ma non dobbiamo avere fretta. Fa piacere la sua presenza. La presenza della società c’è sempre. Sono tutti molto presenti. E’ stato pochi minuti ma i ragazzi sono contenti di vedere la proprietà vicina».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento