alpadesa
  
Flash news:   Un anno di amministrazione D’Alessio, il sindaco: “Un anno bellissimo, l’obiettivo è riportare Mercogliano ad essere la perla dell’Irpinia” Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Chioschi Montevergine, riunione dei commercianti con il sindaco questo pomeriggio. D’Alessio: “Ci impegneremo per trovare tutte le soluzioni possibili” Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Spari contro auto di giovani a Mercogliano, sequestrata la vettura: Polizia a caccia di due sospetti Coronavirus, nuovo caso a Mercogliano: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo

Centro Polivalente all’Aipa, De Angelis: “Solo falsità dal Comune”. Dello Russo: “Tutto in linea col progetto”

Pubblicato in data: 13/10/2015 alle ore:00:44 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

luca de angelisCentro Polivalente all’Aipa, è polemica sulla concessione di alcuni spazi da parte del Comune di Mercogliano. “Ma come si fa ad essere così falsi in politica? Caro consigliere vi ricordo che per quella struttura avete vinto un finanziamento il cui progetto prevedeva proprio una struttura per bambini con handicap ed inoltre si dovevano creare laboratori creativi e spazi per la riabilitazione – afferma il presidente della Misericordia del Partenio Luca De Angelis -. Ma il Comune dopo aver inaugurato la struttura ha trasferito lì uffici comunali e in più è stata predisposta, con tanto di targa fuori la porta, la stanza del consigliere in questione. Solo grazie alla nostra denuncia, fatta dalla Misericordia per tutelare l’abuso che era consumato, il trasferimento di alcuni uffici è stato bloccato anche se alcuni, come quello del consigliere ed altri, sono ancora all’interno pur, ripeto, non essendo previsti da progetto. Quindi vi chiedo: come mai solo ora avete pensato a quei bambini? Perché continuano ad essere adibiti locali per altri uffici non previsti da progetto? Ed ancora mi chiedo, se fossero stati trasferiti gli altri uffici e si riempivano così i vari ambienti della struttura è noi non denunciavamo la cosa, adesso quei bambini dove andavano? E’ evidente che non avevate intenzione di dare quella struttura a chi davvero ne aveva diritto”.

assesore dello russo«Da delibera abbiamo concesso due locali e lo spazio esterno per l’ortoterapia per dare una mano a queste famiglie e venire incontro alle loro difficoltà – afferma il delegato Giacomo Dello Russo -, un nuovo spazio a Mercogliano dato che per vedere realizzata la struttura di Valle ci vorranno anni. Un peccato perché potrebbe diventare un polo di eccellenza visto che ne esistono solo tre in Italia ma i ritardi dovuti alla burocrazia e agli atti vandalici ci scoraggiano. Non vogliamo disperdere questa loro azione per cui diamo uno spazio operativo per ulteriori attività». Nei prossimi giorni si terrà un ulteriore incontro con la presidente Elisa Spagnuolo per rendere il tutto operativo: «Voglio precisare che tutto è stato fatto secondo le caratteristiche del progetto “Città a Spasso” perfettamente in linea con quanto stiamo attuando».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento