alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

L’appello della mamma Anna a Gianluigi: “Torna senza di te non vivo più”

Pubblicato in data: 18/10/2015 alle ore:08:32 • Categoria: CronacaStampa Articolo

i fatti vostri gianluigi russo (11)“Oggi sono giusto 2 anni da quel maledetto venerdì 18 /10/2013 in cui sei scomparso… sparito… volatizzato nel nulla… Il mio cuore ferito versa lacrime di brace sperando di riabbracciarti… La mia anima trafitta versa solo dolore e sofferenza per tua assenza… La mia mente stanca vola sempre a te… i miei pensieri sono tutti rivolti a te… le mie notti insonni sono per pensare a te…Ogni attimo della mia vita è scandito da mille perché senza risposta… Mi manchi per respirare… per vivere… Senza di te la mia vita scorre lenta ed apatica come un fiume in secca…
Tanti giorni vuoti sfilano lenti come grani di rosario…tutti uguali… vuoti… tristi… Non so se stai bene… dove sei ne cosa fai… La tua voce mi ossessiona… la tua presenza-assenza mi segue ovunque sconvolgendomi nel profondo… Perché? Perché questo silenzio assordante? Perché non ti fai almeno sentire? Mi struggo di nostalgia al ricordo sei nostri bei momenti insieme… come vorrei tu fossi qui… Come vorrei stringerti forte a me… come vorrei accarezzarti il cuore…Come vorrei che tornassi e mi facessi vibrare dentro fino a questa mia apatica anima… Vorrei stringerti forte a me e poi cullarti dolcemente come quando eri un bambino… Ti Amo Infinitamente e continuerò ad aspettarti… sempre… qualsiasi cosa sia successa… Io sono qui… per me nulla è cambiato… Il mio Amore per te è sempre Immenso… Non dimenticarlo mai… Sei Mio Figlio… carne e sangue della mia carne e carne e sangue del mio sangue… Ti ho portato in grembo per nove mesi e ce la siamo vista anche brutta dopo un cesarea in anticipo…ma quando poi ti ho visto mi sono sentita al settimo cielo… Ti ho allattato… svezzato… i primi passi… i primo dentini… Ti ho cresciuto…Ho cercato d’insegnarti il bene ed il male… Il rispetto per gli altri… Quanti bei ricordi… Poi sei diventato adulto ed eri tu ad insegnare a me a volte… Così come giusto che sia il nostro rapporto è cambiato… ma sempre bello e confidenziale… forse ho sbagliato ad essere per te più un’amica che una madre ma così non ti saresti confidato con me parlando di tutto… Poi … all’improvviso sei scomparso… io ancora non credo che tu abbia potuto fare una cosa del genere… non ne avresti avuto il motivo… Forse volevi cambiare vita… ultimamente ti andava un po’ stretta… Potevi dircelo… non te lo avremmo certo impedito come è stato per tua sorella… E poi eri maggiorenne… E quindi perché? Non smetterò mai di chiedermelo… Senza te il mio cuore è ferito… straziato… la mia anima è stretta in una morsa… metà di loro sono sempre con te… Torna se puoi tesoro mio… chiamaci se puoi amore mio… E’ tanto che lo aspetto e prego ma Dio è sordo con me… Chiamaci ti prego… possibile che tu non possa o non voglia fare una semplice telefonata? Perchè ? Ti Adoro Figlio Mio Adorato… per me non ha più senso vivere senza te… vegeto nel buio più totale… Mi manca la linfa vitale che tu eri per me… senza di te sono morta dentro… spenta nell’anima ed ibernata nel cuore… sei in ogni battito d’ali… in ogni cascata cristallina… ogni notte ti trovo al solito angolo di cielo dietro le mie ciglia chiuse… sei nel mio caffè la mattina… Guardiamo la stessa luna sotto lo stesso cielo ma… non sei qui… Ciao vita mia… Ti aspetto e ti aspetterò per sempre… fino al mio ultimo alito… fino al mio ultimo respiro… ti aspetterò all’infinito…”, lo straziante sfogo su facebook della mamma Anna Iandolo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento