alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Chioschi Montevergine, riunione dei commercianti con il sindaco questo pomeriggio. D’Alessio: “Ci impegneremo per trovare tutte le soluzioni possibili” Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Spari contro auto di giovani a Mercogliano, sequestrata la vettura: Polizia a caccia di due sospetti Coronavirus, nuovo caso a Mercogliano: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo Funicolare, da domenica prossima riprendono le corse verso il Santuario

Litiga con la compagna ed aggredisce i carabinieri: arrestato

Pubblicato in data: 9/10/2015 alle ore:14:28 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieri mercoglianoNella giornata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Avellino, hanno tratto in arresto un cittadino romeno resosi responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale. I fatti si son svolti nella serata, quando sul 112 del Comando Provinciale di Avellino giungeva la segnalazione di una lite in corso nella cittadina contermine il capoluogo irpino. Sul posto veniva inviata tempestivamente una Gazzella il cui equipaggio, all’arrivo, notava subito una coppia che stava animosamente discutendo a bordo del proprio autoveicolo.
Alla doverosa richiesta fatta dai Carabinieri di fornire i documenti di identità per comprendere quanto stesse accadendo l’uomo, un 29enne già noto alle Forze di Polizia ed in apparente stato di alterazione, non faceva fin da subito mistero di non gradire la presenza delle uniformi dell’Arma e, in una rapida escalation di livore, inveiva contro i militari per poi repentinamente passare senza soluzione di continuità alle vie di fatto colpendo il capo equipaggio con un pugno.
Inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze della flagranza di reato, il 29enne veniva condotto in caserma e dichiarato in stato di arresto. Espletate le formalità di rito, come disposto dalla Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale di Avellino in attesa di comparire dinnanzi al Tribunale per essere giudicato con la formula del rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento