alpadesa
  
Flash news:   Tosap, Imu e Tari: il Comune scende in campo per il sostegno ai commercianti Coronavirus, nuovo positivo in Irpinia: è di Contrada Coronavirus, calano i morti (+70) e aumentano i guariti (+3.503) ma i contagi restano +593 Screening sierologico ad Ariano: sono 60 i positivi al tampone Spari contro auto di giovani a Mercogliano, oggi in Prefettura Comitato per l’ordine pubblico Coronavirus, in Irpinia secondo giorno consecutivo a contagio zero. I tamponi effettuati sono stati 298 Us Avellino, completato il passaggio delle quote Coronavirus, risalgono i contagi (+584) e le vittime (+117) in un giorno SportDays 2020, sabato la presentazione al Centro Sociale Campanello Un anno di amministrazione D’Alessio, il sindaco: “Un anno bellissimo, l’obiettivo è riportare Mercogliano ad essere la perla dell’Irpinia”

Strutture cittadine, Poerio incalza: “Degrado ovunque, mai avuta una sana amministrazione”

Pubblicato in data: 15/11/2015 alle ore:09:26 • Categoria: L’Altra Mercogliano – CentrosinistraStampa Articolo

mercogliano1“Vorrei, ancora una volta, porre l’attenzione su come da anni a Mercogliano le varie amministrazioni, che si sono susseguite, abbiano utilizzato una strana metodologia di gestione del bene pubblico – afferma Maddalena Poerio, capogruppo di L’Altra Mercogliano. Sono sotto gli occhi di tutti una serie di opere, strutture che ormai versano in uno stato di avanzato degrado. Opere realizzate con danaro pubblico e che dovevano essere rese fruibili dall’intera cittadinanza. Le foto che allego ( in minima parte!!) parlano da sole e mettono in evidenza come a Mercogliano si sia ancora lontani dal concetto di un’amministrazione sana che dovrebbe essere garanzia per la realizzazione del “ bene pubblico”e nell’interesse del cittadino ormai consapevole del proprio ruolo. Eppure, a partire dall’ultimo decennio, nella Pubblica Amministrazione si è assistito a una progressiva diffusione di concetti quali: pianificazione, programmazione e controllo strategico. Strumenti che dovevano essere utilizzati nell’ottica di ammodernare l’amministrazione pubblica. L’evoluzione della società e dei modelli di democrazia ha permesso la graduale affermazione dell’agire pubblico orientato diversamente al cittadino-utente, titolare non solo di “ diritti formali” ( in quanto cittadino ), ma anche di “diritti ai servizi”( in quanto utente ). La resistenza al recepimento di sistemi gestionali innovativi dimostrano come il problema sia, soprattutto, di tipo culturale perché possa diventare familiare ragionare in termini di sana gestione. Tutto ciò non mi risulta che sia alla base delle scelte di questa e delle precedenti amministrazioni”.
mercogliano 2 mercogliano1 mercogliano3 mercogliano4 mercogliano5 mercogliano6 mercogliano7 mercogliano8 mercogliano9 mercogliano10 mercogliano11

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento