alpadesa
  
sabato 14 dicembre 2019
Flash news:   “A Natale restate a Mercogliano”, un week – end ricco di appuntamenti e divertimento a Mercogliano Us Avellino, pagati gli stipendi ai tesserati L’Avellino in visita al Santuario di Montevergine Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto

Avvicendamento segretaria Comunale, il sindaco Carullo indagato per abuso in atti d’ufficio

Pubblicato in data: 9/4/2016 alle ore:06:00 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Consiglio Comunale Carullo

Il sindaco Massimiliano Carullo indagato per abuso in atti d’ufficio. Questo il capo d’imputazione contenuto nell’avviso di garanzia giunto al primo cittadino di Mercogliano lo scorso mese di febbraio per la questione relativa all’avvicendamento della segretaria comunale Gemma Festa sostituita lo scorso 16 luglio dalla collega Anna Damiano. Nei giorni scorsi a Carullo è stato notificato l’avviso di chiusura delle indagini preliminari depositate presso la segreteria del Pm Elia Taddeo della Procura della Repubblica di Avellino coordinata dal Procuratore Capo Rosario Cantelmo volta a fare chiarezza su quanto accaduto lo scorso anno e che vede indagato il primo cittadino.
Scattato, così, il termine di venti giorni entro cui potranno essere depositate le memorie difensive nonché la richiesta al Pubblico Ministero del compimento di ulteriori atti di indagine. Carullo, inoltre, potrebbe chiedere di essere ascoltato avendo ad oggi la facoltà di visionare l’intero fascicolo a suo carico contenente la relativa documentazione e testimonianze. Sarà poi il Giudice per le Indagini Preliminari a decidere se procedere con il rinvio a giudizio, e quindi aprire la fase processuale, oppure optare per l’archiviazione del caso.
Nodo della questione la delibera di Giunta riguardante l’assunzione di due dipendenti del Comune di Mercogliano che avrebbe portato allo scontro tra Carullo e Festa. Secondo quest’ultima lo scorrimento, votato e deliberato dalla Giunta, non sarebbe stato possibile e così espresse parere contrario rispetto alla procedura scelta dal Comune in quanto sarebbe dovuta scattare la mobilitazione del personale provinciale. Tale modifica alla delibera operata dalla segretaria incassò però il parere contrario dell’ufficio legale del Comune e del Dirigente di Settore in quanto la norma richiamata da Festa non si applicherebbe ai Comuni. Carullo bloccò il tutto e rispose con un’azione disciplinare nei confronti della segretaria chiedendone la revoca al Ministero. Di qui scattò la denuncia da parte della segretaria Festa nonché diverse richieste di chiarimento rivolte al civico consesso da parte dei gruppi di opposizione «L’Altra Mercogliano» e «Mercogliano Cambia» rispetto alle motivazioni alla base di tale provvedimento finito adesso in Tribunale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento