alpadesa
  
Flash news:   Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del Gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di MercoglianoNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici

Notte fonda al Partenio-Lombardi, il Trapani piega i lupi. FOTO

Pubblicato in data: 20/4/2016 alle ore:20:06 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Avellino Trapani1Notte fonda al Partenio-Lombardi. Il Trapani ottiene al Partenio il 7° successo di fila e si conferma la quarta forza del torneo. I siciliani impiegano appena 4′ per sbloccare il risultato: il gol lo firma Eramo con un preciso sinistro sul primo palo su cross dalla sinistra di Citro. L’Avellino non c’è e allora il Trapani, dopo aver mancato una buona opportunità con Fazio, raddoppia (52′) col difensore-goleador Scognamiglio che, ancora una volta, si fa trovare pronto all’appuntamento di testa su una punizione-cross dalla trequarti sinistra di Scozzarella. L’Avellino non riesce ad accorciare le distanze con Castaldo e D’Angelo e dà ulteriore fiducia agli ospiti. I granata mancano il tris con Scozzarella, che si fa parare (72′) da Frattali un rigore concesso dall’arbitro Candussio per un fallo di Rea (espulso per somma di ammonizioni) sul neo-entrato Torregrossa, ma non con Petkovic che al 74′ infila sotto la traversa una punizione a giro da 25 mt. L’Avellino ha un sussulto d’orgoglio e, malgrado l’inferiorità numerica, riesce nel finale (79′) a ridurre le distanze con un colpo di testa di Gigi Castaldo su cross dalla sinistra di Visconti.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento