alpadesa
  
Flash news:   Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del Gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di MercoglianoNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici

Notte fonda per l’Avellino con il Pescara: finisce 1-3

Pubblicato in data: 11/4/2016 alle ore:09:57 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Avellino-Cagliari SudGli adriatici espugnano il Partenio-Lombardi, battendo 3-1 l’Avellino nell’anticipo della 35esima giornata di Serie B. Un successo importante per gli uomini di Massimo Oddo, sempre più proiettati verso i play-off. Notte fonda invece per gli irpini di Dario Marcolin, subentrato ad Attilio Tesser ma ancora senza successi, con i ‘lupi’ al dodicesimo posto.
Al 34′ il Pescara passa in vantaggio: lancio di Lapadula per Caprari che entra in area e con un destro a girare infila Frattali. Al 38′ azione Memushaj-Lapadula e palla per Caprari, che a tu per tu con Frattali non sbaglia, ma questa volta è in fuorigioco.
Nella ripresa l’Avellino prova a fare la partita, riuscendo a pareggiare con Castaldo (5′ st), che esulta polemicamente verso la curva biancoverde.
Due minuti più tardi Mokulu prova la deviazione in gol di tacco e per poco non centra il bersaglio. Dal possibile vantaggio per i padroni di casa a quello degli adriatici. Memushaj pesca Lapadula in area, il gioiellino di proprietà della Juventus anticipa Chiosa di testa e batte Frattali.
Biancoverdi vicino al pareggio prima con D’Angelo e poi con il solito Mokulu. Ma sono ancora gli uomini di Oddo a trovare il gol alla mezzora con Mitrita, subentrato 5′ prima a Pasquato, lesto a ribadire in rete sulla respinta di Frattali sul tiro di Verre. A fine partita, sugli spalti, esplode la contestazione per la sesta sconfitta casalinga degli irpini.

TABELLINO AVELLINO – PESCARA 1-3 (0-1)
Avellino (4-4-2): Frattali; Pisano (33′ st Pucino), Rea, Biraschi, Chiosa; Insigne, D’Angelo, Arini (21′ st Paghera), Visconti (1′ st Sbaffo); Mokulu, Castaldo. (Offredi, Nica, Tavano, Joao Silva, D’Attilio, Bastien). All.: Marcolin

Pescara (4-3-2-1): Aresti; Vitturini, Fornasier, Mandragora, Ventola; Memushaj, Bruno, Verre; Pasquato (26′ st Mitrita), Caprari (26′ st Acosta); Lapadula. (Fiorillo, Verde, Cocco, Acosta, Selasi, Diamoutene, Mitrita, Cappelluzzo, Milillo). All.: Oddo

Arbitro: Davide Ghersini di Genova.
Reti: 34′ pt Caprari (P), 5′ st Castaldo (A), 17′ st Lapadula (P), 30′ st Mitrita (P).
Ammoniti: Castaldo (A), Acosta (P) per comportamento non regolamentare, Pisano (A), Bruno (P), Rea (A); angoli 3-1; recuperi 1′ pt e 3′ st.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento