alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Montevergine, messa di Pentecoste con istituzioni e associazioni. Guariglia: “La pandemia ci ha reso più uniti”. Video e Foto Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Coronavirus, su 190 tamponi effettuati in Irpinia un solo caso positivo: è di Prata P.U. Firmato il protocollo per la realizzazione del collegamento del Santuario di Montevergine all’impianto di depurazione comprensoriale di Manocalzati Coronavirus, calano i contagi (+416) ma i morti salgono a 111 Mercogliano, il Campo Sportivo vede la luce. L’annuncio del sindaco D’Alessio: “Pronto entro il 15 luglio. Inviterò l’Avellino per il ritiro” Sport Days, parte la XVIV edizione da lunedì a Mercogliano con un nuovo format. FOTO e VIDEO Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una

Taccone: “I calciatori hanno chiesto a Marcolin di restare”

Pubblicato in data: 18/4/2016 alle ore:08:23 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Walter TacconeNel momento più delicato della stagione biancoverde, il presidente dell’Avellino Walter Taccone interviene nel corso del “Il Pomeriggio da Supereroi” di Radio Punto Nuovo per fare chiarezza, sgombrare il campo dalle tanti voci e, soprattutto, chiedere il sostegno dei tifosi. “Mi aspetto – dice – che stiano vicini alla squadra: siamo preoccupati, ma diamo fiducia ai ragazzi e non lasciamolo trasparire. Ci aspettano delle partite fondamentali che dobbiamo affrontare uniti”. Il numero uno del sodalizio biancoverde si sofferma, poi, sull’involuzione – di gioco e di risultati – che l’Avellino ha mostrato nel corso del girone di ritorno. “Credo – ha spiegato Taccone – che il calo possa essere addebitabile ad una serie di componenti. Tra questi, anche i troppi acquisti effettuati nel corso del mercato di riparazione, inseriti in una squadra che aveva già una sua fisionomia: abbiamo scelto giocatori che potessero coprire ruoli cardine nello scacchiere biancoverde e questo ha inevitabilmente creato qualche gelosia per la conservazione del posto in squadra”. Il presidente si è soffermato pure sulla partenza di Trotta. “Abbiamo fatto di tutto per tenerlo – spiega -. Ha voluto fortemente la serie A da subito, pur con la prospettiva di non riuscire a ritagliarsi spazio. Anzi, ha pure rifiutato l’ipotesi di rimanere altri sei mesi in Irpinia a cessione già avvenuta”.
Taccone non manca, infine, di confermare il momento di sfiducia di mister Marcolin che, al termine della gara del Curi, aveva pensato di gettare la spugna. “Ha confidato ai ragazzi questa volontà, dettata soprattutto dall’amarezza per la sconfitta e la contestazione – ha concluso Taccone – ma gli stessi calciatori sono stati con lui e gli hanno chiesto di rimanere. Sono stati loro a fargli cambiare idea. Da parte mia, trovo assurdo pensare di cambiare un altro allenatore dopo appena quattro giornate. Quanto ai calciatori, li ho redarguiti in maniera energica e gli ho chiesto, già contro il Trapani, di mettere in campo più di quello che hanno, nel rispetto dei tifosi, della società e dell’allenatore”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento