alpadesa
  
Flash news:   Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto Bisceglie espugna il Paladelmauro L’abate Guariglia benedice il presepe nel giorno dell’Immacolata L’Avellino batte 3-1 la Sicula Leonzio. Foto I tuoi anniversari pubblicati gratuitamente nella rubrica “Giorni Felici” “Un Natale coi chioschi”, sabato 7 dicembre alle 17,30 l’inaugurazione

Nuovo tavolo in Regione per la riapertura della provinciale che porta al Santuario. Anche la seconda carrozza della Funicolare, dopo il restyling, è stata messa sui binari

Pubblicato in data: 3/6/2016 alle ore:14:55 • Categoria: CronacaStampa Articolo

OLYMPUS DIGITAL CAMERANuovo riunione in Regione questa mattina per la frana di Montevergine. Con Mons. Guariglia, il sindaco di Mercogliano Carullo e il presidente della Provincia Gambacorta.
Stamattina intanto hanno preso il via i lavori dietro il pressing dei monaci e dell’amministrazione di Mercogliano. La strada resterà chiusa fino a quando non verranno completati i lavori, che nel frattempo sono partiti oggi: a finanziarli, per circa 80mila euro, i proprietari del terreno del sentiero dei Pellegrini, ossia i monaci dell’Abbazia.
Intanto anche la seconda carrozza della funicolare di Montevergine è stato posto sui binari. Il tempo per i collaudi e il collegamento elettrico, tra Mercogliano e il Santuario, ripartirà.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento